menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Cariparma con la testa già in A1 subisce la seconda sconfitta

Le ragazze di Napolitano, senza Cella, tornano da Busnago con il secondo stop in campionato contro il Dahlia Tv per 3 a 1. Le ducali sono un set hanno retto, dopo di che in campo solo le padroni di casa

Dahlia Tv - Cariparma  3 - 1

Dahlia Tv Busnago: 1 Bruno, 2 Bottaini, 4 Garcia Marquez, 5 Franco, 6 Zuleta, 7 Zuccollo, 8 Brognoli, 9 Demichelis, 10 Bonetti, 13 Labate, 17 Giovannini, 18 Gioria. All. Delmati
Cariparma SiGrade Volley: 1 Martini, 2 Romanò, 4 Montani, 5 Sevarika, 7 Conti A., 8 Lulama, 9 Pincerato, 10 Gibertini, 12 Grizzo, 15 Napolitano Senkova, 17 Brusegan. All. Napolitano
Arbitri: Maurizio Canessa e Paolo Cassarino

Le ragazze di Napolitano subiscono la seconda sconfitta in campionato a Busnago contro il Dahlia Tv per 3 a 1 dopo una partita in cui il Cariparma ha giocato solo il primo set e uno sterile equilibrio nel  terzo set. Forse la già centrata promozione in A1 e la mancanza di Cella, hanno influito. La schiacciatrice toscana, infatti, è volata nelle ultime ore in Brasile per iniziare la preparazione in vista del World Tour di beach volley. Al suo posto trova spazio Natasa Sevarika.

.Nel primo set si è visto il Cariparma di sempre, molto attento in difesa e sopratutto incisivo in attacco dove grazie alle strepitose giocate delle giocatrici, tra cui Conti, hanno conquistato punti prezioni arrivando a chiudere sul 25 a 13 con le padroni di casa in netta difficoltà a incidere sulla gara.
Il secondo set si apre con le ragazze di Delmati più aggressive e infatti sferrano subito dei colpi che le portano in vantaggio. Questa volta è il Cariparma ad essere in difficoltà. Molti errori e palle perse permettono al Dahlia Tv di incrementare il vantaggio riuscendo a pareggiare i conti chiudendo il set sul 25 a 16.
Il terzo set vede le due squadre sfidarsi a testa alta con il Cariparma che sembra essersi ripreso dal black-out del secondo set, infatti c'è più equilibrio in campo ma alla fine saranno solo due i punti che divideranno le due squadre con il Dahlia che chiude sul 30 a 28. La determinazione delle padroni di casa a centrare la salvezza hanno avuto la meglio sulle minime motivazioni del Cariparma.
L'ultimo set vede ancora le milanesi riuscire ad imporsi ponendo fine alla gara con il terzo set a proprio favore per 25 a 18.
In classifica il Cariparma rimane fermo a 65 punti, mentre il Dahlia Tv sale a quota 27


 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento