menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Lavezzini sorride: vittoria in trasferta contro le seconde del Geas

Bella prova per le ragazze di Procaccini che espugnano Cinisello Balsamo e battono il Sesto S.Giovanni per 44 a 48 dopo aver mantenuto sempre il vantaggio. Ora vede la zona play-off

Bracco Geas S.S.Giovanni – Lavezzini  44 - 48

Sulla carta non era una partita facile quella delle ducali contro le lombarde, seconde in classifica, ma il Lavezzini porta a casa un’importante vittoria, la seconda consecutiva e rialza la testa in classifica.

Ad inizio del primo quarto di tempo il  San Giovanni si porta in vantaggio grazie ai due tiri liberi concessi dall’arbitro per un fallo da parte delle ducate, ma solo uno centra il canestro.  Il Lavezzini però è in partita e prima si porta in parità per 3 a 3 e poi, grazie a due tiri liberi ma solo uno è realizzato, sul 3 a 4. Al 5’ per le padroni di casa riescono a riba

ltare la situazione portandosi sul 7 a 4. Crippa si scatena e mette a segno un bel canestro da tre punti portando le proprie compagne sul 10 a 4. Troppi errori da parte del Lavezzini, con le lombarde più concrete sotto canestro come la tripla messa a segno da Zanoni a due minuti dal termine.  Il Lavezzini inizia a recuperare punti grazie anche a due tiri liberi chiudendo il primo quarto di tempo sul 15 a 13 per le lombarde. Sicuramente positivo l’ingresso di Machanguana che ha scosso le ducali.

Il secondo quarto di tempo vede il Lavezzini subito in attacco e Antibe si guadagna il canestro libero che trasforma e riporta in vantaggio le compagne per 16 a 15.  Lavezzini più intraprendente ora con l’attacco del Geas che sembra essersi spento, commettendo troppi errori.  Le ducali riescono a mantenere il vantaggio ottenuto grazie anche al canestro messo a segno da Narviciute che porta le compagne sul 22 a 17. Il Geas non riesce a trovare spazi e ne approfitta il Lavezzini che potrebbe incrementare il vantaggio ma i tentativi di canestro falliscono.  A due minuti dalla fine il risultato è di 21 a 26 ma le padroni di casa sembrano aver ritrovato l’incisività sotto canestro.  Arturi riporta le lombarde a meno cinque dalle ducali grazie ad una bella tripla.  Finale del secondo quarto di tempo 26 a 29 per il Lavezzini. Machanguana miglior realizzatrice fino ad ora per il Lavezzini.

Il terzo quarto di tempo si apre con il canestro di Franchini che porta le ducali a più cinque sulle lombarde. Primo canestro di giornata per Franchini. In affanno il Geas con il Lavezzini tutto in attacco con altri due punti realizzati da Sauret. 35 a 26 per il Lavezzini.  Il Geas si sblocca grazie ai due tiri liberi, realizzati, da Wabara, Antibe però riporta a più nove il vantaggio grazie al canestro che vale altri due punti.  Antibe e Aziz conquistano altri quattro punti a pochi secondi dalla fine del terzo quarto di tempo. Un po’ di polemiche a fine terzo quarto di tempo per il canestro realizzato dal Geas a tempo esaurito e non assegnato dall’arbitro e si chiude sul 39 a 43 per il Lavezzini.

I primi minuti dell’ultimo quarto di tempo si aprono con la prima tripla del Lavezzini grazie a Battisodo che porta a 46 il Lavezzini contro il Geas fermo a 38.  Il Geas però non sta a guardare e si porta prima a meno sei, e poi , grazie a Zanoni, si porta a meno quattro.  Ultimi minuti pieni di tensione con il punteggio che non si schioda dal 42 a 46 a due minuti dalla fine.  Mauriello, però, commette fallo e Zanoni guadagna due tiri liberi, entrambi realizzati e ora il Lavezzini trema.  Antibe però realizza un importantissimo canestro che vale due punti e di nuovo a più quattro a trenta secondi dalla fine e durerà fino al fischio finale.

In classifica il Lavezzini  si porta a 14 punti, in zona play-off attendendo i risultati delle altre gare che si giocheranno alle 18.

Mister Procaccini a fine gara:” Le ragazze sono state straordinarie a fermare le giocatrici del Geas”. -Su Sauret– “è sicuramente un’ottima giocatrice, però ora abbiamo tutte le ragazze recuperate. Speravo nel recupero di Narviciute e altre perché è fondamentale finire il campionato anche con loro. “ - sui play-off- “noi ci vogliamo credere, ci vuole la forza per poterci credere, poi si vedrà di partita in partita.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento