menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Esultanza del Lavezzini

Esultanza del Lavezzini

Basket, l'Epifania si porta via anche Orvieto: il Lavezzini vince 65-53

Grande gara delle parmigiane che aprono il 2013 con una vittoria e si consolida, così, nelle posizioni alte della classifica. Ultima gara per Simeonov che lascia per fare la mamma a tempo pieno

Lavezzini - Ceprini Costruzioni Orvieto  65 - 53

Inizia nel migliore di modi il 2013 per il Lavezzini: battuto il Ceprini Costruzioni Orvieto 65-53. Una gara emozionante che ha visto il saluto alla giocatrice Simeonov che ha disputato la sua ultima gara con le parmigiane, costretta a lasciare per questioni familiari.

Parma parte con Ajdukovic titolare ed è proprio la giovane Ticha a rispondere presente nelle prime fasi di gioco: 8 a zero in un amen. Per lei alla fine saranno 14 i punti segnati conditi da 6 rimbalzi. Il primo quarto procede senza intoppi: 21 a 14 per Franchini (in doppia cifra oggi con 12 punti) e compagne. Nel secondo Orvieto riduce piano, piano le distanze e passando da un 27 a 23 e da 34 a 30 si va negli spogliatoi sul 39 a 34 su un canestro della ex Maiorano. Pesante la situazione falli di Ajdukovic, già al terzo e coach Procaccini è costretto a giocare senza lunghe di ruolo e centimetri. Al rientro in campo le umbre sono decise a ridurre dapprima lo strappo (39 pari con le ducali a secco per 6 lunghi minuti) e poi addirittura ad effettuare il sorpasso con Hampton e Infante: 41 a 42. Ma Harmon e Franchini non ci stanno e fissano il terzo parziale sul 44 a 42. Il break gialloblù arriva deciso all’inizio dell’ultima frazione. Sotto i colpi di Franchini, Harmon, Slavcheva e Battisodo (9 punti totali) le ospiti subiscono un parziale di 8 a 0 e si può dire che la partita finisce qui. A metà dell’ultimo minitempo siamo 56 a 46 e poi arriva a corollario dell’ottimo momento parmense la tripla del capitano che chiude definitivamente i giochi. Harmon infila due canestri a seguire e non ce n'è più per nessuno (65 a 48). Solo Hampton (13 punti finali) fra le Azzurre segna e porta il finale a 65 a 53 mentre il PalaCiti festeggia il secondo posto in classifica ed acclama Simeonov, oggi tornata per l’occasione Slavcheva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento