menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lavezzini Basket

Lavezzini Basket

Basket, big match amaro per il Lavezzini: vince il Gesam Lucca 51-48

Le ragazze di Procaccini sfiorano l'impresa al PalaTagliate contro le toscane e si vedono strappare il secondo posto. Buona la prestazione delle "tigri" che domenica andranno a Pozzuoli

Il Big Match del settimo turno del girone di ritorno fra Gesam Lucca e Lavezzini Basket Parma, che decideva il secondo posto del torneo, se lo aggiudica la formazione toscana col punteggio finale di 51 a 48. Impresa sfiorata quindi per il Lavezzini Basket Parma che esce dal PalaTagliate a testa alta, ma con l'amaro in bocca. 

L’inizio è dei migliori per le parmensi che allungano nella seconda metà del primo quarto 6 a 12 dopo un inizio punto a punto. Le toscane sbagliano molto nelle conclusioni grazie anche all’ottima difesa delle ducali. 5 su 15 al tiro per le ragazze di coach Diamanti non è sicuramente un bel bottino, ma Zara e compagne non ne sano approfittare ed il primo periodo si chiude sul 10 a 14 con Harmon che ne fa da sola 7. Nel secondo minitempo dopo il canestro illusione di Ajdukovic in apertura è di marca lucchese. Johnson e Dotto sono una vera spina nel fianco ed arriva il break di 12 a zero che porta il risultato sul 25 a 16 dopo che a 7 minuti e 23 secondi c’è stato il sorpasso delle biancorosse. Per vedere il secondo canestro del secondo quarto occorre aspettare l’ottavo minuto. E’ ancora Harmon a segnare, ma negli spogliatoi si va con 7 punti da rimontare: 28 a 21. Il terzo quarto è equilibrato e si passa dal 30 a 28 al 37 a 34 finale. Ma qui avviene il fattaccio. Al quinto del terzo ad Harmon viene fischiato un fallo ed alla sua piccola reazione di protesta ne consegue il fallo tecnico che porta a 5 i falli della gialloblù. Ne deriva che le crociate giocano per diversi minuti con 5 giocatrici contate in quanto Corbani era già out da alcuni istanti per una botta ricevuta al ginocchio. Arbitri non all’altezza dell’importanza del match. E’ Johnson a far la parte del leone nell’ultimo periodo, ma Parma tiene a corta distanza l’avversario. Al quinto, sul 43 a 38, viene fischiato un fallo antisportivo a Dotto su Battisodo lanciata in contropiede ed il Lavezzini accorcia ancora: 43 a 40. Il pareggio arriva a 3’ e 18” con Kireta (2+1) con Ress che commette il suo quinto fallo. Un minuto dopo arriva il jolly di Battisodo che segna da tre praticamente di spalle. 47 a 48. Ora si gioca punto a punto, timeout contro timeout. Dotto sbaglia da sotto, a Kireta viene fischiato fallo di sfondamento. Ruzickova segna: 49 a 48 quando mancano 41 secondi alla sirena. A 24” altro sfondo a Battisodo. Nel tentativo di recuperare Procaccini ordina il fallo sistematico e giunge da Franchini su Andrade che va in lunetta e li mette tutti e due: 51 a 48. Il Lavezzini ha la palla per tentare il tiro da tre che lo porterebbe all’overtime ma non riesce a sfruttarla. Il Lavezzini gioca in condizioni menomate e ci mette il cuore, ma non basta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento