menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
mantovani lazio-crociati

mantovani lazio-crociati

Rugby, è amara la trasferta romana per i Crociati, vincono i laziali

Battuta d'arresto per i parmigiani che perdono con il punteggio di 26 a 18 contro la Mantovani Lazio. Crociati che reggono solo un tempo, in vantaggio per 11 a 9, poi crollano e si fermano a 6 punti in classifica

MANTOVANI LAZIO-BANCA MONTE CROCIATI 26-18


MARCATORI:  p.t. 3’ cp De Kock (ML), 11’ cp Zucconi (BM), 15’ cp De Kock (ML), 16’ cp  Zucconi (BM), 20’ cp Zucconi (BM), 23’ meta De Kock (ML), 48' cp Zucconi (BM), 46' Mannucci (ML), 49' Siddons (ML), 58’  Mannucci (ML), 20’ cp Zucconi (BM), 26’ cp Zucconi (BM)
MANTOVANI LAZIO: De Kock; Rotella, Giacometti, Manu (77’ Bonavolontà E.), Tartaglia (70' Varani); Gargiullo, Bonavolontà D. (70' Gentile); Mannucci, Ventricelli (70' Pelizzari), Nitoglia M., Van Jaarsveld (71’ Colabianchi), Siddons; Ryan (80' Vannozzi), Lorenzini (63' Fabiani), Cannone (71' Pietrosanti). All. Jimenez-De Angelis
BANCA MONTE CROCIATI: Morisi, Enodeh, McCann, Damiani (60' Vengoa), Rubini, Farolini, Zucconi, Cicchinelli, Caffini, Mandelli, Fletcher (69' Pepoli), Contini, Tripodi (59'  Singh), Manici (41' Festuccia), Milani (69' Geogan).  All. Mazzariol
ARBITRO: Passacantando di L'Aquila

La Banca Monte Crociati conferma sul prato dell'Acquacetosa il suo mal di trasferta. I gialloblù reggono soltanto un tempo ma al termine degli 80' devono issare bandiera bianca: dopo l'esordio di L'Aquila, quindici giorni fa, altra battuta d'arresto contro la Mantovani Lazio, squadra capace settimana scorsa di bloccare tra le mura amiche sul pari addirittura i campioni d'Italia in carica del Petrarca Padova. Fatale, per i ragazzi di Mazzariol, la prima parte della ripresa con i biancazzurri che trovano tre mete al 46', 49' e 58', dopo che Milani e compagni non avevano saputo approfittare della doppia superiorità numerica a fine primo tempo in virtù dei gialli sventolati all'indirizzo di Ventricelli (27') e Lorenzini (35'). Tra le note positive dei ducali, consola il ritrovato feeling con la piazzola: Zucconi, in questo, si conferma specialista quasi infallibile. Ma non è tempo di rimpianti: domenica prossima, appuntamento alle ore 15, a Moletolo (diretta RaiSport) sbarca Mogliano, travolto malamente in casa dal Calvisano e desideroso di rivincita.

Francesco Mazzariol, head coach gialloblù: “Due squadre che avevano entrambe voglia di giocare e vincere, peccato per l'avvio del secondo tempo, siamo caduti in un paio di errori banali e touche vicine alla nostra linea di meta e loro non hanno perdonato. Ho visto i miei meno intraprendenti del solito, questo sia per il valore dell'avversario che per la nostra giovane età. Bene Zucconi sui calci e anche Festuccia in mischia, ora però bisogna resettare questa partita dalla testa e ripartire subito con il piede giusto. Domenica contro Mogliano mi aspetto una reazione, abbiamo le carte in regola per disputare una grande partita d'orgoglio”.

Classifica: Cammi Calvisano, Estra I Cavalieri Prato punti 10; Femi-CZ Vea Rovigo, Mantovani Lazio, Petrarca Padova 7; BancaMonteParma Crociati, Marchiol Mogliano 6; San Gregorio Catania 5; L’Aquila Rugby 4; Rugby Reggio 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento