menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
lavezzini

lavezzini

Basket: altro stop per il Lavezzini che cade anche a Como

Nuova sconfitta per le ragazze di Procaccini che vengono superate dalla Pool Comense solo nel finale per 59 a 55. In classifica le parmigiane si fermano al nono posto con 6 punti

Pool Comense - Lavezzini  59 - 55

Altro stop per il Lavezzini che dalla trasferta piemontese, a Como, tornano a mani vuote. Le padroni di casa vincono per 59 a 55. Decisivi per le lariane gli ultimi finali e fatali per le parmigiane. Procaccini manda in campo Franchini, Adriana, Antibe, Corbani e Tobin mentre Como risponde con Harmon, Hicks, Gatti, Spreafico e Smith.
Inizio favorevole alle gialloblù con una Tobin scatenata e che vanno avanti prima 0 a 4, poi 2 a 8 e poi 5 a 10. Ma la Pool Comense non tarda a svegliarsi e recupera, portandosi avanti per 13 a 12 grazie alle prodezze della lunga americana Smith. Primo quarto 19 a 14 per le padroni di casa.
C’è spazio per Gibertini all’inizio della seconda frazione di gioco e la giocatrice cresciuta nel vivaio parmense non si fa pregare e segna subito: 19 a 16 al 12’. A seguire la tripla di Adriana porta le sorti in parità.  Al 16’ siamo 22 a 23 con la ex di turno Slavcheva in campo. Il match si disputa sul filo del rasoio dei punti: 27 a 25 al 18’. Tarda a scatenarsi Antibe che non brilla. Al riposo si va sul 29 a 26 per la Pool Comense. 
Il terzo quarto si sviluppa come i precedenti, anzi ancor più equilibrato: 31 a 32 al 25’. Si prosegue con continui, ma avvincenti, minisorpassi sino al 41 a 44 dell’ultimo miniriposo con Becca Tobin sempre sugli scudi . Dura poco il minivantaggio delle parmigiane che si fanno sorpassare nuovamente in due giri d’orologio: 46 a 44. La contesa entra nel vivo con la Pool Comense che allunga in modo decisivo sul 54 a 47 a metà della quarta frazione. Una prova di fuga che si rivelerà determinante grazie anche ai palloni persi da parte di Parma e nonostante la bella prova di Tobin. Per lei oggi 21 punti alla fine e sarà la miglior marcatrice di marca ducale. A due minuti dalla sirena siamo ancora 56 a 53 sempre grazie alle realizzazioni della statunitense, ma il Lavezzini non riesce a concretizzare la rincorsa finale e soccombe per 59 a 55 che relega Franchini e compagne ad un deludente nono posto in classifica con tre vittorie ed un passivo di cinque sconfitte. Decisivi i canestri nel finale di Hicks.
Al Lavezzini spetta ora un doppio turno casalingo per fare punti. Domenica 11 arriva il Geas delle ex Summerton e Zanoni, ed il sabato successivo la big Umbertide della ex Zara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento