menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Lavezzini batte Pozzuoli e festeggia la permanenza in Serie A

Le ragazze di Procaccini hanno battuto le compane e possono brindare al raggiungimento della salvezza nel massimo campionato al culmine di un torneo che a causa dei troppi infortuni ha ottenuto meno di quanto doveva

Pozzuoli - Lavezzini  59 - 61

Il Lavezzini Basket Parma con una prova al cardiopalma sbanca Pozzuoli e conquista la permanenza in Serie A. Vince per 59 a 61 con una grande prova di Machanguana e Mauriello. Decisivo il canestro della prima a 4 secondi dalla sirena finale. E le gialloblù potranno così giocare il loro 36° campionato consecutivo nella massima serie. Il match si sviluppa in maniera analoga all’andata.
Le squadre inizialmente si equivalgono ed avanzano nel punteggio di pari passo. Al decimo il tabellone cita, infatti, un 14 a 14 eloquente e con Machanguana in evidenza con già 4 punti a suo carico. Nel secondo quarto tenta l’allungo Pozzuoli ed al 13’ è avanti di sette lunghezze (24 a 17). Ma la precisione di Aziz (6 punti) e Sauret al tiro fanno si che lo strappo sia ricucito: 26 a 25 al 16’. Un tiro da due di Gonzales chiude la prima metà di gara sul 28 a 25. Alla ripresa delle ostilità, dopo aver segnato 4 punti Parma spegne la luce e le flegree naturalmente ne approfittano. Il loro vantaggio incrementa col passare dei minuti in maniera inesorabile sino ad arrivare al raggiungimento del massimo vantaggio di addirittura 13 punti. Al 27’, infatti, siamo sul 44 a 31. Il merito va soprattutto alle straniere campane Dixon (miglior marcatrice della partita con 19 punti) e Walker. Nel finale di terzo quarto il Lavezzini finalmente trova le triple che sino a quel momento sembravano un miraggio (0 su 7!) e capitan Franchini e Mauriello riducono il gap. All’ultimo intervallo siamo sul 47 a 41. Qui inizia la prova di maiuscola della campana che oggi gioca però con la maglia crociata. Mauriello inanella due canestri consecutivi e chiuderà con 15 punti totali. Uno da due ed uno da tre e le ducali tornano d’un tratto a meno uno: 47 a 46. D’ora in poi sarà una gara che metterà a dura prova le coronarie di tutti. Si procede con continui sbalzi di risultato. Torna avanti il GMA con Dixon, poi è parità a quota 51. Clarisse Machanguana sostituisce nello scorer dei punti Antibe, oggi in secondo piano. La mozambicana segna a ripetizione, mentre Battisodo prima e Walker poi raggiungono il quinto fallo e lasciano la contesa. Un nuovo acuto delle locali porta Pozzuoli avanti 56 a 53 e siamo già a meno di tre minuti dal termine. Ma la doppia “M” in questo finale di gara è inarrestabile ed ai due minuti siamo ancora appaiati a 57 punti. Determinante il penultimo canestro di Sauret: 57 a 59, mentre è in corso l’ultimo giro di orologio. Per la francese un 15 di valutazione che la dice lunga sulla qualità della sua prestazione. Le flegree riescono ancora a pareggiare. L’ultimo tiro lo sigla ancora Machanguana (saranno 16 i punti alla fine per lei) ed il tempo rimasto è troppo poco per Dixon per tentare un nuovo pareggio. Al palazzetto di Pozzuoli è festa grande, ma per i colori gialloblù. Determinante la precisione ai tiri liberi (82,3 %). Tutto lo staff tira un meritato sospiro di sollievo per una stagione costellata di infortuni importanti che ha relegato la formazione di coach Procaccini in una posizione di classifica non consona ai reali valori tecnici. E gli ultimi risultati sono lì a dimostrarlo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento