Rugby: i Crociati tornano con le ossa rotte da Rovigo

Trasferta amara per i parmigiani che vengono sconfitti dai veneti per 40 a 7. Prestazione sotto tono per i Crociati e ora si aspetta un immediato riscatto sabato prossimo nel derby contro Reggio

FEMIC CZ ROVIGO-BANCA MONTE CROCIATI 40-7
FEMI CZ ROVIGO: Basson, Pavan, Pedrazzi, Van Niekerk, Pace (48' Lubian L.), Duca, Wilson (72' Merlo), Scholtz, Cristiano, Persico (41' Lubian E.), Tumiati, (62' Maran), Reato (cap.), Ravalle (59' Boccalon), Giazzon (59' Mahoney), Quaglio (66' Marsh). A disp. Bustos. All. Roux
BANCA MONTE CROCIATI: Damiani, Alberghini (62' Magri), Vengoa, En Naour (58' Farolini), Enodeh, Zucconi, Ireland, (cap.), Mandelli, (75' Ruffolo E.), Delnevo (66' Singh), Caffini, Fletcher, Van Vuren (41' Sciacca), Tripodi (73' Coletti), Manici (35' Festuccia), Goegan. All. Mazzariol
MARCATORI: 2' cp Basson (RO), 16' cp Duca (RO), 19' cp Duca, 25' mt Pace tr Duca (RO), 37' mt Pavan tr Duca (RO), 45' mt Giazzon (RO), 56' mt Van Niekerk tr Duca (RO), 71' tecnica tr Zucconi (PR), 83' mt Pavan
ARBTRO: Liperini di Livorno

Rovigo amara per i colori ducali. Mandelli e compagni escono dal “Battaglini” sconfitti 40-7 (23-0 il parziale del primo tempo) in una gara nella quale hanno subito l'iniziativa dei padroni di casa, spinti come al solito dalla nota torcida veneta.
Condizionati da alcune pesanti assenze (Rubini e Morisi su tutti), i gialloblù vedevano rientrare tra le loro fila Ireland, assente da diverse settimane: l'apporto del capitano, in ogni caso, non è stato sufficiente per spuntarla in uno dei campi più difficili d'Italia. A pesare sull'esito del match, poi, oltre a un giallo a fine primo tempo che ha costretto Parma a giocare in 14 nel momento più delicato, quando cioè i giochi erano ancora aperti, pure la giornata decisamente felice di Duca, poi risultato man of the match, infallibile sui calci piazzati.
Un momento difficile, inutile nasconderlo, per i ragazzi di “Cocco” Mazzariol attesi sabato prossimo tra le mura amiche di Moletolo al derby contro i cugini di Reggio, che pur sconfitti in casa da Padova, hanno racimolato un punto che non fa di certo male al morale oltre che alla classifica: l'occasione giusta, prima del doppio confronto di Amlin Cup contro i parigini dello Stade Francais (andata il 10 dicembre al “XXV Aprile”, ritorno in Francia giovedì 15) che farà da aperitivo all'ultima sfida dell'anno, l'anticipo di giovedì 23 dicembre
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento