menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Parma di Amauri batte l'Udinese e fa tre passi verso la salvezza

Finisce 2 a 0 per i crociati su un' Udinese che ci prova fino alla fine. Amauri con un gol per tempo abbatte il muro bianconero aiutato da una grande prova della squadra, compatta e tosta come voleva Colomba

Sovverte il pronostico per la seconda volta consecutiva, batte anche l'Udinese e fa un passo importantissimo verso la salvezza. Cosa che qualche settimana fa sembrava solo una roba da favola. Invece ora è tutto vero, il Parma è ad un passo dal traguardo.

VALIANI AL POSTO DI CANDREVA - Nella partita degli ex, Guidolin, Candreva, Leonardi, i friulani recuperano Isla in tempo record, e Sanchez, che si schiera di fianco a Denis, con l'obiettivo puntato verso il quarto posto ed un occhio a San Siro, dove Inter e Lazio si giocano una gara importantissima in chiave Champions. In panchina siede Di Natale, con un altro ex, Corradi. Importante, anzi di più, è anche la partita del Parma di Colomba, che rispetto alla gara contro l'Inter lascia a riposo la qualità di Candreva, mettendo in campo la quantità di Valiani. Il modulo è lo stesso, con le due linee di difesa e centrocampo composte da quattro uomini e l'attacco affidato a Giovinco, chiamato ad agire tra le linee e ad innescare Amauri, che attenderà anche qualche cross dalle ali. Si rivede il gruppone pre fischio per gli uomini di Colomba. L'Udinese fa gioco, il Parma si difende compatto e riparte. Amauri prova subito a girare in porta l'angolo di Giovinco, Sanchez prova ad inventare ma la difesa dei crociati è attenta. Così come quella dell'Udinese dopo una azione elaborata del Parma che conclude verso la porta con Morrone.

AMAURI GOL, ROSSO INLER - Molto meno attenta appare al 13', quando Zapata e Benatia non vanno incontro al pallone crossato da Valiani e lasciano il tempo e lo spazio ad Amauri per saltare e indirizzare verso Belardi che non è impeccabile e si vede il pallone rotolare in porta. Parma in vantaggio. I crociati provano a sfruttare gli spazi che l'Udinese lascia nel tentativo di pareggiare, con Giovinco molto bravo a muoversi tra le linee e ad impensierire la retroguardia friulana. Ma al 21' Inler perde la testa e, dopo un fallo, che tra l'altro non c'era su Sanchez, rincorre Giovinco e lo stende. Per Valeri è ammonzione, ma non per il centrocampista bianconero che con rabbia va al corpo a corpo con l'arbitro che senza esitare lo espelle. L'Udinese in dieci è solo un tiro di sanchez, Valiani avrebbe l'opportunità di raddoppiare ma viene anticipato da Belardi in versione libero. La corsia di sinistra funziona, tocca a Gobbi confezionare un assist per Amauri, che non arriva all'appuntamento con la doppietta. Con l'Udinese imbrigliata dal 4-4-1-1 di Colomba si va negli spogliatoi.

MURO CROCIATO - Il Secondo tempo comincia con un a sostituzione in casa bianconera, Abdi entra al posto di Coda, con Isla che va in difesa nel 4-3-2 di Guidolin, con Sanchez che svaria sul fronte d'attacco partendo largo. Ma la prima occasione c'è l'ha Valiani che, smarcato da un gran tocco di Giovinco in area, calcia male sciupando sul fondo. Ci prova anche Abdi, ma il suo destro va alto sulla traversa. Guidolin prova a recuperare la gara con Di Natale che prende il posto di Denis, ma Colomba non si scompone, con Bojinov ed angelo per Giovinco e Valiani. L'Udinese sembra aver ritrovato la giusta verve per spaventare la retroguardia gialloblu, ma Paletta questa volta non concede quasi nulla. Mirante è bravo a bloccare su un colpo di testa velenoso di Isla, meno bravo nell'uscita aerea che innesca Abdi, pronto a ribadire a porta vuota. Salva Paletta sulla linea. In mezzo la volè di Modesto che termina fuori di poco.

CHIUDE AMAURI - Il Parma alza un muro contro gli attacchi bianconeri, con i centrali che regalano una buona prova e con un Amauri che si fa vivo anche in difesa. In realtà Amauri avrebbe anche un'altra occasione per chiudere la gara, ma non è reattivo nel tentativo di sfruttare il rimpallo su tiraccio di Bojinov, ma Belardi rimedia al meglio riscattandosi dell'errore precedente. Ma nei minuti di recupero non può nulla quando, su lancio di Modesto scatta sul filo del fuorigioco e lo imbuca per la seconda volta.

DAGLI SPOGLIATOI

Colomba: "Risultato importante ma nonostante ciò siamo ancora lì. Dietro vincono le altre ma noi non molliamo e dobbiamo continuare su questa strada. La squadra ha recepito le difficoltà e sono contento di questo. C'è da pedalare ancora, non dobbiamo mollare nulla.

Amauri: "Ho avuto una distorsione ma nulla di preoccupante. Gli infortuni mi hanno limitato, ma ora mi godo il  momento e raccolgo i frutti del lavoro. Gol in fuorigioco? Non lo so, io ho fatto i movimenti giusti, succedono queste cose, una volta a noi e una volta agli altri. La Juve? Raggiungiamo la salvezza e poi le altr cose si vedranno"

Guidolin: "Per me il gol è fuorigioco ma non è importante. Conosco Amauri molto bene e sono stato uno dei primi ad apprezzarlo come centravanti di qualità. Può tornare ad essere il giocatore forte che conosciamo. Non penso che la squadra sia stanca. Ci siamo ritrovati sotto di un gol e di un uomo subito. Abbiamo fatto la partita e nel secondo tempo il Parma non ha superato il centrocampo. Però gli episodi sono stati determinanti. Mi fa piacere che questi punti possano servire al Parma per la salvezza".

IL TABELLINO

UDINESE 2- 0 PARMA

Marcatori: al 13'p. t., al 46' s. t. Amauri (P)

UDINESE 3-5-2
6Belardi, 17Benatia, 2Zapata, 13Coda (dal 1' s. t. 23Abdi), 3Isla, 66Pinzi, 88Inler, 20Asamoah, 27Armero, 7Sanchez (dal 28' s. t. 9Corradi), 16Denis (dal 12' s. t. 10Di Natale)

A disp: 12Koprivec, 45Angella, 26Pasquale, 4Cuadrado
All. Guidolin

PARMA 4-4-1-1
83Mirante, 5Zaccardo, 6Lucarelli, 29Paletta, 18Gobbi, 80Valiani (dal 20' s. t. 13Angelo), 4Morrone (cap), 10Dzemaili (dal 41' s. t. 14Galloppa), 23Modesto, 21Giovinco (dal 18' s. t. , 86Bojinov), 11Amauri

A disp: 1Pavarini, 26Pisano, 7Candreva, 9Crespo
All. Colomba

Arbitro: Sig. Valeri di Roma
Assistenti: Sigg. Tonolini - Giachero

Ammoniti: al 21' p. t, Inler (U), al 27' p. t. Armero (U), al 28' p. t. Valiani (P), al 1' s. t. Sanchez (U), al 18' s. t. Zaccardo (P), al 22' s. t. Lucarelli (P), al 28' s. t. Angelo (P), al 31' s. t. Benatia (U)
Espulso: al 21' p. t. Inler (U)

Angoli: 6 - 4

Recupero: 1' p. t. - 5' s. t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento