menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Granducato chiude con una vittoria. Crociati, già ai play-off, umiliati da Rovigo

I ragazzi di Prestera e De Marigny chiudono in bellezza il campionato battendo per 21 a 7 il Casinò Venezia. I cugini di Frati, con la testa già alle semifinali, vengono battuti dai veneti per 38 a 3, avversari anche nei play-off

Si chiude il campionato Eccellenza di rugby con la vittoria del Granducato contro il Casinò di Venezia per 21 a 7 e la sconfitta dei Crociati contro il Rovigo per 38 a 3.Crocati ai play-off insieme a Rovigo, Padova e Prato e se la vedranno proprio contro il Rovigo sabato prossimo.

Casinò di Venezia – Granducato   7 - 21

Casinò di Venezia: 15 VERONESE Marco 14 PERZIANO Massimiliano 13 FIORANI Francesco 12 DAUPI Sevian 11 BADO Filippo 10 VASSALLO Morgan 9 GOBBO Jacopo 8 WHITE Colin 7 PALANDRANI Paolo 6 CODO Stefano 5 PETTINARI Mirco 4 GERINI Alessandro 3 CEGLIE Alessio 2 GIANESINI Ivan (cap) 1 LEVAGGI Sebastian 16 TONELLO Matteo 17 PREVIATI Edgardo 1L. 18 RUSSO Tommaso 19 PISTELLATO Roberto 20 GASPARINI Leonardo 21 LUNANOVA Marco 22 BONICELLI Andrea
Granducato: 15 GERBER Durandt 14 ALBERGHINI Giovanni 13 CASTAGNOLI Alessandro 12 McCANN Ross 11 ONORI Alessandro 10 JONES Stephen 9 CIGARINI Alberto 8 DUNBAR Jonathan 7 BIRCHALL Aldo 6 BARBIERI Andrea 5 PASCU Liviu 4 VELLA Mario 3 TRIPODI Flavio 2 ZANI Federico 1 GOEGAN Daniele 16 RIZZELLI Cristian 17 SCALVI Giovanni 18 CONTINI Lorenzo 19 DUSI Sebastiano 20 CAFFINI Emiliano 21 SINTICH Nicola 22 GALANTE Alessio 23 EVANS Benjamin

Primi minuti subito a favore dei ducali che pressano i veneziani come al  3’ quando arriva la prima meta di giornata nata da un’azione partita da rimessa laterale nei cinque metri. La trasformazione di Jones però non centra i pali con il Granducato che si porta sul 5 a 0. Al 17’ su pressione degli ospiti, Casinò Venezia commette fallo nei ventidue e l’arbitro assegna un piazzato che viene trasformato da Jones portandosi sull’8 a 0. Solo Granducato in questi primi minuti di gioco. Per vedere i padroni di casa pericolosi bisogna aspettare la mezzora quando arriva la meta su azione di Gobbo e Gerini ma l’arbitro annulla per un presunto passaggio in avanti millimetrico. Al 3' di recupero meta di intercetto di Maci Perziano, che vola per 80 metri scavando un grande solco sul recupero dei difensori parmensi. Veronese trasforma la conversione e ora il risultato a fine primo tempo è sul 7 a 8 per il Granducato.
Nel secondo tempo è il Granducato a macinare gioco e aumenta il vantaggio grazie ad un piazzato concesso dall’arbitro, ben trasformato da Jones al 60’.  Al 72’ il Granducato prende le distanza dal Casinò Venezia con Castagnoli che trova la meta ma Jones non trasforma. 7 a 16 a otto minuti dalla fine.  Al 79’ ancora il Granducato chiude in bellezza con la meta di Dumbar ma Jones non trasforma e il finale è 21 a 7  per i ducali.

Crociati Rugby – Rovigo Delta   3 - 38

Crociati: Ricci 14 Passera 13 Orsi 12 Tobia 11 Guidetti 10 Garulli 9 Alfonsi 8 Mandelli (cap) 7 Maestri 6 Singh 5 Boggiani 4 Devodier 3 Coletti 2 Balboni 1 Scarparo 16 Maio 17 Giazzon 18 Uriati 19 Del Nevo 20 Frati M. 21 Albertini 22 En Naour 23 Pozzi
Rovigo Delta: Basson 14 Zorzi 13 Pace 12 Van Niekerk 11 Bacchetti 10 Bustos 9 Legora 8 Guzman 7 Foschi 6 Persico 5 Tumiati 4 Reato (cap) 3 Ravalle 2 Damiano 1 Boccalon 16 Mahoney 17 Milani 18 Golfetti 19 Anouer 20 Barion 21 Duca 22 Pedrazzi 23 Stanojevic

Gara tra qualificate ai play-off, quella tra i Crociati e il Rovigo che non hanno nulla più da chiedere al campionato ma nonostante ciò la gara è molto viva. Sono i primi della classe di Rovigo ad amministrare meglio il gioco. Al 13’ sono i Crociati a subire l’attacco degli ospiti che schiacciano a meta con Pace e la successiva trasformazione di Bustos. La stessa situazione si ripete al 28’ quando  Persico arriva nei cinque dei ducali e segna la meta. Ancora Bustos realizza la conversione. Alla mezzora Rovigo conduce per 14 a 0. L’unica reazione dei Crociati arriva al 40’ quando Ricci trasforma un calcio di punizione, ma al quarto minuto di recupero gli ospiti realizzano la terza meta con Bacchetti e Bustos che realizza. 21 a 3 per gli ospiti alla fine del primo tempo.
Il secondo tempo si apre come si è chiuso il primo, con la meta del Rovigo realizzata da Zorzi e il punteggio che va sul 26 a 3 per gli ospiti. Crociati che faticano a reagire.  Succede poco e nulla fino al 74’ quando arriva la quinta meta per il Rovigo con Marchetti e la trasformazione di Bustos rendendo pesante il passivo per i Crociati, ora sotto per 33 a 3. La gara si chiude con la meta del Rovigo con  Stanojevic. 38 a 3 il finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento