menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Lucarelli in volo - foto D. Fornari

Alessandro Lucarelli in volo - foto D. Fornari

Samb-Parma 2-2 LE PAGELLE | Bene Lucarelli, Calaiò gelido

I crociati strappano un buon punto. L'Arciere segna il suo terzo gol, il capitano autore di una buonissima prova

Dal nostro inviato

SAN BENDETTO - Le pagelle di Sambendedetto-Parma 2-2

Zommers 6 – Un paio di interventi non perfetti, qualche palla non bloccata. Si rimette in piedi in fretta, viene tramortito da Lulli sul 2-1 con una sassata imbarazzante. Per il resto fa bene, malgrado qualche incertezza nei rinvii.

Garufo 5,5 – Sorpreso dagli inserimenti di Di Massimo, se lo perde in occasione del primo vantaggio, fatica a trovare gli equilibri giusti per giocare a quattro.  Regala l’assist che porta al primo pareggio.

Canini 5 – Il peggiore dei suoi: si perde Sorrentino, si lascia portare via e on colma le distanze. Giocare a quattro è diverso che a tre, lui se ne accorge tardi e cerca di redimersi con il pallone che dà a Guazzo in profondità per il gol che si divora.

Lucarelli 6 – Regge l’urto, lo fa con esperienza e voglia di non mollare. A volte va in difficoltà ma se la cava perché resta comunque di un'altra categoria, almeno.

Nunzella 5,5 – La fascia la ara, per carità, ma non sempre trova le distanze giuste, almeno all’inizio, ci mette un po’. Ha dalla sua Di Massimo, brutto cliente, lo argina e non riesce a trovare il fondo quasi mai. Ripresa nettamente meglio, restano incertezze.

Nocciolini 5,5 – Gol a parte, si vede davvero poco. Qualche spunto poi tanto fumo. Forse poco lucido, accusa la stanchezza dettata dal ruolo che non è il suo. Ha sulla coscienza il gol mancato, di testa, da posizione centralissima.

dal 31’ s.t. Baraye 5,5 – Entra bene in partita, regala subito un pallone a Calaiò che non riesce a buttare dentro perché cinturato. Poi basta.

Corapi 6 – Gira meglio nel secondo tempo, quando alla lunga i ‘cagnacci’ di Palladini lo lasciano in pace e lui è libero di impostare. Certo, non sono le sue partite, ma da lui ci si aspetta di più.

Scavone 6 – Quantità tanta, qualità poca. Basta vedere il gol che si divora sull’azione del mancato rigore che ha visto protagonista Calaiò. Molto bene in fase di non possesso, fase difensiva molto positiva. Ha altri movimenti da fare, gioca a due a centrocampo, ha meno licenza di offendere, più di contenimento.

Ricci 5 – Timido no, non ha paura, però ha la gamba per fare molto meglio.

(12’ s.t. Melandri 6,5) – Ribalta la partita, riesce a dare il suo proverbiale apporto quando entra dalla panchina. Puntuale nei cross, ne regala diversi, qualcuno sprecato dai compagni.

Calaiò 6,5 – Freddo quando calcia il rigore, resta lucido malgrado abbia fatto a ‘botte’ con i difensori avversari. Troppo fuori dal gioco, esce per andare a prendere il pallone e a giocare per favorire gli inserimenti. Calamita avversari e antipatie.

Evacuo 5 – Sportellate, colpi di testa e sponde. Tiene pochi palloni per far salire la squadra, non riesce a incidere.  

(17’ s.t. Guazzo 6) – Entra con il piglio giusto, va vicino al pari ma se lo divora, forse troppo felice di vedere la porta vicina. Radi lo stende senza palla, rigore sacrosanto.

All: Apolloni 6 – Cambi fatti al posto giusto, nel momento giusto. Ridà vitalità alla squadra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento