menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: www.sambenedettesecalcio.it - Peppino Troiani

foto: www.sambenedettesecalcio.it - Peppino Troiani

ALLA SCOPERTA DELLA SAMB | Fedeli: "Al Riviera non è facile per nessuno"

Il Dg della Sambenedettese si scopre ottimista: "Non firmo per il pari, mai a bocce ferme"

“Contro il Parma non è mai una partita qualunque, non può esserlo in queste categorie”. Andrea Feldeli, Direttore generale della Sambenedettese, non vede l’ora di giocarla. Perché certe partite hanno un fascino particolare, uno le sogna da bambino avvolte in un’atmosfera magica come sarà sicuramente al Riviera delle Palme, sabato, poco dopo pranzo. L’orgoglio della Samb contro l’armata di Apolloni che arriva a questa partita con un punto in meno rispetto agli avversari, ma con tantissima carica, dettata dalle due gare vinte a Pordenone e in casa contro l’Albinoleffe. “Anche noi arriviamo carichi – dice Fedeli  a parmatoday.it – reduci da tre risultati positivi nelle ultime tre partite, dove abbiamo fatto nove punti. Abbiamo vinto a Gubbio, contro il Fano e con il Forlì, il livello di entusiamo è altissimo, anche perché sabato arriva il Parma”.

L’anno scorso, Fedeli, aveva azzeccato il risultato nella partita di Poule Scudetto, ricorda?

“Sinceramente no, ma ricordo che nell’intervista che auspicavo per un pari”.

Questa partita conta di più.

“La squadra è cambiata, ci sono ragazzi nuovi, siamo giovani e vogliamo stupire. Abbiamo solo Sabatino, Pezzotti e Sorrentino, oltre a mister Palladini della squadra dell’anno scorso. Sì, vale doppio. Giochiamo contro un grande avversario, tutti sanno che il Parma è sempre il Parma".

Che mercato è stato?

“Positivo. Il nostro fiore all’occhiello è Frison, portiere ex Catania che non subisce gol da 180’. Poi una serie di buoni giocatori, che io non conoscevo, devo essere sincero. Complimenti alla società. C'è Ferrario, che ha giocato con il Parma, Damonte, ex Varese. Ma la sopresa è Mancuso, se dovessi indicarne uno. Un giocatore molto valido”.

Direttore, che partita sarà?

“Sarà una partita che il Parma giocherà per vincere, noi dobbiamo essere bravi a contenere la loro forza. Insieme al Venezia, loro sono i candidati numero uno a vincere il campionato. Noi faremo la nostra gara, siamo una squadra da settimo, ottavo posto, tutto quello che verrà sarà ben accetto. Abbiamo una partita in meno, questo va detto”.

L’obiettivo è arrivare ai play off?

“Sì, almeno in zona play off. Per tentatre di giocarsela fino alla fine”.

Firmerebbe per il pareggio?

“No, mai prima di giocare. Abbiamo grande rispetto del Parma, ma qua è dura per tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento