menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corapi carica il Parma: "Dobbiamo chiudere prima le partite"

"Lottiamo su ogni palla altrimenti facciamo figuracce"

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO -Ciccio Corapi è uno di quelli che in questo periodo sta andando meglio. Sarà la sua costituzione fisica, sarà il fatto che comunque sta prendendo confidenza anche con questa categoria, fatto sta che la sua qualità serve come il pane a una squadra che fatica a trovarla soprattutto nel reparto di mezzo. Dopo le due vittorie consecutive, contro Pordenone e Albinoleffe, il Parma va a caccia della terza, al Riviera delle Palme, temutissimo ambiente per la carica che i tifosi locali sanno trasmettere all'orgogliosa Sambenedettese. "Ci ho voluto sempre giocare - dice Corapi - e spero di poterlo fare sabato. Noi stiamo abbastanza bene, ci siamo ripresi dalla sconfitta con il Venezia, dobbiamo continuare a macinare punti. Io mi trovo bene anche perché nel centrocampo a tre ho fatto sempre quel ruolo, davanti alla difesa, soprattutto nella Lega Pro, mi trovo a mio agio e sto aiutando la squadra. Il mister sta provando diverse cose in questa settimana, vedremo cosa deciderà. L'anno scorso eravamo nettamente più forti, vincevamo più facilmente le partite anche perché quest'anno le squadre sono forti con delle rose ampie e competitive e ogni partita sarà difficilissima. Dopo la sconfitta con il Venezia ci siamo ripresi, fortunatamente abbiamo assorbito la botta e adesso bisogna fare punti per dare continuità a questa scia. Solo che dobbiamo chiudere le partite prima, Contro l'Albinoleffe mi ero innervosito un po' perché non abbiamo chiuso la gara subito e siamo stati costretti a correre fino al '95 e, nell'euforia della partita mi ero infastidito, perché sappiamo che fino alla fine possiamo prendere gol. Sabato sarà una gara difficile, la Samb ha cambiato molto, ha una gara in meno e vincendola sarebbe comunque prima. Abbiamo grande rispetto per loro. Hanno lo stesso allenatore dell'anno scorso, qualcuno è rimasto ma tanti sono arrivati, bisogna fare attenzione perché se non lotti su ogni palla rischi sempre di fare delle figuracce".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento