menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Marino-Parma 1-3 LE PAGELLE | Lauria cambia la partita, bene Sereni

Il fantasista crociato entra e semina il panico regalando due assist vincenti. L'ala si mangia un gol a porta vuota ma entra in partita come mai aveva fatto prima

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

SANTARCANGELO (RN) - Ecco le pagelle di San Marino-Parma 1913 1-3:

Fall 6 – Incolpevole sul gol, di distende bene su un tiro di Baldazzi e rischia relativamente poco. Meglio con i piedi rispetto alla gara con il Legnago, per il resto non particolarmente sollecitato.

Messina 5 - Si fa infilare da Baldazzi, in versione monstre. Il gol nasce dal suo lato, non contrasta bene il numero nove e si fa aggirare con un movimento abbastanza leggibile. Esce Baldazzi e si riprende. Assiste pochissimo la fase offensiva.

Cacioli 6 – Stavolta non si fa prendere dal nervosismo ed è lucido quasi sempre. Si spinge in avanti per cercare gloria, ma non la trova. Nel secondo tempo ammira i numeri di un attacco splendido

Lucarelli 5,5 – Braccini gli passa davanti sul gol. Sorpreso, il capitano si rimette in piedi e guida la difesa. Fa a sportellate con Braccini, ne esce vincitore.

Agrifogli 6 – Buona gara dell’esterno sinistro che tiene bene il campo e mostra di avere anche un piede educato. Spinge poco, ma resta lucido

Dall’85’ Saporetti sv

Giorgino 6 – Lotta e corre, ripulisce una quantità industriale di palloni soprattutto nel secondo tempo. Nel primo rimane spesso impantanato nel traffico, quando il centrocampo è male assistito dal rientro dei trequartisti sulla mediana.

Corapi 6,5 – Il gol, il secondo consecutivo, il terzo in totale, matura dopo un’azione splendida. Si fa quaranta metri di campo e va a chiudere un triangolo splendido mandando in porta una bellissima invenzione di Lauria. Nel primo tempo va anche lui in difficoltà.

Sowe  5 – Non entra mai in partita, subisce l’iniziativa di Baldazzi e va puntualmente in difficoltà.

Dal 35’ Sereni 6,5 – entra per Sowe e sbaglia subito un gol a porta vuota. Sembra una delle tante partite in cui non deve toccare un pallone, ma smentisce subito la platea che comincia a mugugnare quando lo vede correre. Stavolta non è così, fa ricredere tutti a colpi di sprint e serve due palloni fondamentali da cui scaturiscono pareggio e vantaggio. La migliore prova.

Musetti 7,5 – Doppietta pesantissima. Il primo gol lo segna con una tocco dei suoi. Il secondo con un destro forte che si insacca alle spalle di Dini. Gioca bene anche nella sponda, con un fisico così, chi gliela porta via la palla? Di supporto e di punta, è stata la sua giornata.

Melandri 5 – Parte bene ma si spegne con il passare del tempo. Apolloni da quella parte pretende l’uno contro uno ma al Micio non riesce mai una cosa del genere.

Dal 46’ Lauria 7 – Il suo ingresso in campo cambia la partita. Due assist di pregevole fattura, con il secondo manda in porta Corapi. Solo uno con il suo estro può riuscire a sentire certe cose.

Baraye 7 – A volte gioca troppo da solo, non riesce a dialogare sempre con i compagni ma quando le cose vanno male lui, Yves da Dakar, trova sempre il guizzo giusto. Anche contro il San Marino gran partita, sempre con il rimando a poter fare di più.

Apolloni 6,5 – cambia la gara con l’innesto di Lauria, si accorge che Sowe è fuori dal gioco, ha il merito di aver battezzato Musetti titolare già da una settimana, l’ha vinta anche lui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Inquinamento, bollino verde: niente stop ai diesel Euro 4

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico schianto in A1 tra due camion: muore un 55enne

  • Cronaca

    Covid, meno di 70 casi e un decesso

  • Cronaca

    I presidi: "Didattica in presenza al 100%? E' un azzardo"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento