menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | La frustata della Giannini: "San Marino-Parma? Il comportamento loro è stucchevole"

Il D.G dei romagnoli: "Non so, hanno fatto passi avanti e indietro, non mi esprimo. Con Galassi il rapporto è buono, ma ha scelto di rimanere fuori dalla questione. Peccato che una società gloriosa come il Parma rifiuti categoricamente il posticipo".

Dove si giocherà San Marino-Parma? Non si sa. Marussia Giannini, Dg della squadra romagnola, non le ha mandate certo a dire e su San Marino Tv ha esternato tutto il suo rammarico per i comportamenti: "Purtroppo questa ormai è una favola, io ne ho viste diverse nel calcio dopo tanti anni. Arriviamo alla vigilia della partita forse più importante, o meglio di cartello soprattutto per l’attuale posizione in classifica con una squadra così blasonata come il Parma, e non abbiamo idea di dove svolgere l’incontro. Ci siamo adoperati da oltre un mese, perchè abbiamo scoperto subito la concomitanza con la gara dell’U21, e ci siamo attivati in qualsiasi direzione, perchè il Presidente in prima persona, oltre a proporre a Carra il posticipo sia per lunedì sera, sia per domenica sera, perchè avremmo fatto anche un eccezione velocizzando l’uscita dal campo dell’u21, ma dopo il rifiuto di entrambe le proposte abbiamo cercato uno stadio di una certa capienza e di un certo lustro perchè la gara in questione lo meritava. Quindi dal Mapei Stadium al Dall’Ara, che è stato contattato ma lì giocherà la Nazionale italiana, ed ora siamo in attesa di sapere se sarà disponibile il Romeo Neri di Rimini, ma anche lì ci sono delle problematiche legate a dei lavori non terminati, e non sappiamo se sarà possibile disputare lì la gara". Galassi? C’è un ottimo rapporto con lui, ma ognuno fa gli interessi della propria società, quindi attualmente lui fa gli interessi del Parma. Mentre all’inizio è stato interpellato ed abbiamo cercato di trovare soluzioni anche attraverso di lui, abbiamo poi capito dalle sue parole che lui voleva restarne fuori per non essere coinvolto perchè la decisione non sarebbe spettata a lui, bensì a dirigenti ed al direttore generale. Il Presidente Mancini sin da subito si è imposto perchè avrebbe gradito che questa partita così importante si svolgesse a San Marino anche come richiamo per il territorio perchè sarebbero arrivati molti tifosi e ci sarebbe stato un bell’introito non solo per la società ma anche per il territorio, perchè abbiamo saputo che alcuni gruppi di tifosi del Parma stavano organizzando un uscita di due giorni, e avrebbero dormito qui, consumato, e quindi sarebbe stato per noi un bel biglietto da visita. Se il Parma tornerà sulla sua decisione? Non mi esprimo, perchè hanno fatto passi avanti e passi indietro, quindi adesso magari ci sta che davanti all’impossibilità di trovare una struttura che ospiti la gara possano accettare definitivamente il posticipo del lunedì, ma ad oggi non riesco ad esprimermi perchè non sono nelle loro teste. Me lo auguro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento