menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amauri e Parolo esultano - Tm News Infophoto

Amauri e Parolo esultano - Tm News Infophoto

Sassuolo-Parma 0-1 | Parolo, pronti via è gol, poi si sciupa ma ci pensa Mirante

La rete lampo del centrocampista regala il 14esimo risultato utile a Donadoni che ha sofferto parecchio. Tante occasioni sciupate, un gol annullato a Lucarelli e due parate decisive di Mirante. Espulso Berardi dopo un minuto dal ingresso in campo

Il derby è gialloblù, ma che sofferenza. La presa del Mapei Stadium ha detto di un Parma bello, ma capace di far stare sulle spine i quasi 3000 tifosi sbarcati a seguito di una squadra che si sta prendendo delle belle soddisfazioni. La rete del quattordicesimo risultato utile la segna Parolo, ma il migliore in campo è Mirante, bravissimo a sventare tre occasioni da gol, mentre i suoi compagni hanno siupato di tutto la davanti. Ed è tripudio con Lucarelli e Mirante che mostrano il ghigno di chi ha fame. Pronti via, nemmeno un minuto dopo il fischio di inizio, Parolo è prepotente quando, come un rapace, si proietta sul pallone che Biabiany ha messo in area dopo la sgroppata.  1-0 e via a prendersi l’abbraccio della Nord, dislocata al Mapei Stadium. Nemmeno il tempo di entrare in campo che il Parma se lo prende subito, quasi tutto, lasciando pochissimi spazi di azione a un Sassuolo tramortito dalla zampata del centrocampista in odore di azzurro. Con il campo non in ottime condizioni, il gioco non è fluido, e si lavora sulle palle alte, pane per Amauri che, dopo 3’ vola alto su palla di Cassano ma non impatta bene.

IL MATCH – Tagliavento lascia abbastanza giocare, capisce che il campo non aiuta e fischia poco. Ma ci vede bene, aiutato dall’assistente Vivenzi che annulla un gol a Lucarelli, in posizione di fuorigioco dopo uno schema da calcio piazzato. La squadra di Malesani fa fatica a costruire, ci arriva poco in area e non trova spazi, merito di un Parma corto, compatto e veloce nel verticalizzare e mandare in porta gli attaccanti che, al 25’ combinano in maniera splendida, con Amauri che non trova la porta di poco. L’italo-brasiliano si sacrifica e rientra parecchio, pagando in lucidità sottoporta, come al 44’ quando va a chiudere un bel triangolo con Cassano, ma non riesce a raddoppiare.  

LE PAGELLE 

Malesani si affida a Marrone nel tentativo di dare più gioco e forza a un reparto che fraseggia ma fatica ad andare in verticale. Il Parma ci va, dando l’impressione di potre fare male parecchio e la palla del 2-0 capita sui piedi di Gargano, bravo a farsi trovare pronto al limite dell’area sulla respinta, un po’ meno a tirare di sinistro, al 2’ del  secondo tempo. Il Parma gioca con pazienza, aspetta e controlla, ma cerca il raddoppio che non arriva per via della poca convinzione di Cassano che, davanti a Pegolo va di fioretto, spuntato, e ciabatta il 2-0. Donadoni lo sostituisce con Schelotto ma prima Gazzola e Cannavaro provano a svegliare un sopito Sassuolo che sbatte su Mirante sempre più azzurro. Malesani decide di affidarsi a Berardi ma sbaglia perché dopo un minuto si guadagna il rosso per una gomitata a Molinaro. In dieci, l’orgoglio nero verde si vede e Floro Flores prova a rimettere in piedi la gara, ma Mirante è super quando con il piede gli dice no. 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento