menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sei Nazioni, impresa dell'Italia contro la Francia: in campo 4 "aironi"

Gli azzurri battono i transalpini per 22 a 21 e conquistano la prima vittoria del prestigioso torneo, evitando il "cucchiaio di legno". Per gli Aironi c'erano Perugini, Del Fava, Geldenhuys e Canavosio

Storica vittoria casalinga dell'Italia del rugby contro la Francia nel penultimo impegno del Sei Nazioni 2011. E' la prima vittoria in assoluto degli azzurri contro i francesi in un incontro ufficiale: transalpini sempre considerati di un livello irraggiungibile. Il punteggio finale (22 a 21) la dice tutta su una gara al cardiopalma, giocata davanti a 34mila spettatori al Flaminio di Roma, soprattutto nel finale del secondo tempo quando l'Italia e' riuscita a ribaltare una situazione che sembrava ormai compromessa e riprendere in mano la gara. Una partita generosa e attenta quella degli azzurri, con l'estremo Masi una spanna sopra tutti per grinta ed impegno. Una partita eccellente la sua, coronata con la segnatura dell'unica meta azzurra, al 20' del secondo tempo, e il titolo di man of the match, assegnato dalla giuria dei giornalisti. Tutti dal piede di Mirco Bergamasco gli altri punti dell'Italia mentre la Francia ha risposto con i calci di Parra e due mete di Clerc al 21' e dello stesso Parra all'11/mo del secondo tempo. Tra gli Aironi hanno giocato Del Fava, Geldenhuys (dal 12' s.t.) e Perugini (dal 7' s.t.). E' rimasto in panchina Canavosio. Al termine del match, incontenibile l'esultanza della squadra azzurra, tra abbracci, sorrisi e molti giocatori in lacrime. Una vittoria che non solo scaccia lo spettro del 'cucchiaio di legno' ma certifica una crescita della squadra in vista dei mondiali di settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento