Spal-Parma 1-0 LE PAGELLE | Gervinho entra bene

Grande difficoltà per gli uomini di D'Aversa che hanno fatto un passo indietro nel gioco e nel risultato

Dal nostro inviato

BOLOGNA - Ecco le pagelle di Spal-Parma 1-0

Sepe 6 - Non può nulla sul gol di Antenucci, un autentico capolavoro da parte del capitano ferrarese. Per il resto poche uscite ma qualche intervento che ha limitato i danni.

Iacoponi 5,5 - La Serie A non è la Serie B e lui è l'emblema di questo teorema che vale per tutti. Arranca anche se soffre meno di Gobbi, ma non riesce ad arrivare in tempo per limitare i danni nel mal posizionamento generale della difesa crociata. Non attacca mai perché non è il deputato a farlo, alla lunga si rimette in sesto senza strafare.

Bruno Alves 5,5 - Si perde Antenucci che colpisce in grande libertà segnando un gran gol. Certo, Grassi non lo aiuta, si abbassa troppo e lo lascia solo.  Male anche in fase di impostazione dove non ha punti di riferimento a cui far fronte.

Gagliolo 5,5 - Qualche svarione, Petagna non è un cliente facile ma lui lo aiuta a liberarsi. Fa a sportellate, lotta ma alla fine cade. 

Gobbi 5 - Il più in difficoltà con i centrocampisti: riesce poco ad arginare Lazzari che gli va via anche in occasione del gol di Antenucci, non riuscendo a contrastare il tentativo di cross dell'avversario.

(73' Gervinho 6) - Ha pochi minuti nelle gambe, lo dimostra il fatto che D'Aversa lo chiami in causa solo per un quarto d'ora quando si mostra di essere già imprescindibile per le ambizioni salvezza. Lotta, mette apprensione alla difesa avversaria e recupera palloni. E per poco non provoca il pari. 

Grassi 5 - Male come i compagni di reparto, spesso in affanno, non si vede mai. Lavora pochi palloni e ne recupera ancora meno.

 Stulac 5 - Male anche lui: meglio in fase difensiva che in quella offensiva, in netta difficoltà, più o meno come all'esordio. 

 Barillà 5,5 - Corre più degli altri ma non si salva. Fuori dai giochi, fuori tempo, va in difficoltà nei giochi di catena con Gobbi.

(79' Dimarco sv)

Da Cruz 6 - Male all'inizio, poi si rifà e dà una mano sia in fase difensiva sia in fase offensiva. Resta il più pericoloso a lungo. Calcia in porta poco, ma partecipa.

Inglese 6 - Catalizza una grande quantità di palloni ma ne gioca pochi. Tuttavia ha il tempo di incanalare l'assist vincente per Ceravolo che non ci arriva. 

Di Gaudio 5 - Di Gaudio è questo: parte forte, dura poco e si spegne subito. 

(63' Ceravolo 5) - Non arriva di un soffio all'appuntamento con il gol. Però dà brio all'attacco e va meglio quando si mette vicino a Inglese.

D'Aversa 5 - Squadra con molta paura e senza personalità, dura venticinque minuti e soccombe alla Spal che si mostra forte fisicamente e molto organizzata. Manca qualità in mediana, sfiora il pari alla fine ma senza tirare in porta si fa fatica e non è sempre colpa dell'allenatore. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapinavano prostitute e donne ultra 80enni, sgominata banda di giovani violenti: tre arresti

  • Cronaca

    Sangue sulle strade: incidenti mortali in aumento del 120%

  • Green

    Parma ottava Smart City italiana, prima per consumo di suolo e inclusione sociale

  • Salute

    Harvard chiede il ritiro di 31 ricerche del cardiologo Piero Anversa

I più letti della settimana

  • Autocarro in fiamme in A1 a Campegine, due morti: autostrada chiusa

  • Guardia giurata ruba 1.200 euro dai distributori automatici dell'Ikea: denunciato 44enne

  • Malattie rare, studio made in Parma pubblicato sulla prestigiosa rivista americana JACI

  • Rubate 5 sonde endoscopiche all'Ospedale di Vaio: bottino di 320 mila euro

  • Parma, Siligardi: "In lista grazie a Pizzarotti, ora voglio dare tutto"

  • "Rapinatori o terroristi in centro con le maschere da clown e di Anonymus": scatta l'allarme al Barilla Center

Torna su
ParmaToday è in caricamento