Colpo del Parma: preso Candreva

Ufficializzato l'acquisto del centrocampista offensivo Antonio Candreva. Domani la presentazione al centro sportivo di Collecchio

L'ultimo colpo di coda del mercato del Parma regala ai tifosi gialloblù il giovanissimo centrocampista oofensivo, Antonio Candreva.

Candreva, classe 1987, fa il suo esordio in Serie A il 27 gennaio 2008 con la maglia dell'Udinese. La partita è Udinese-Inter (0-0) e sulla panchina friulana sedeva proprio il tecnico Pasquale Marino.


Nella passata stagione Candreva gioca con le maglie del Livorno (19 presenze) e da gennaio con quella della Juventus (16 presenze e 2 gol).
Il 14 novembre 2009, a 22 anni, esordisce in Nazionale convocato dal c.t. Marcello Lippi, giocando titolare nella partita amichevole Italia-Olanda (0-0) disputata a Pescara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domani a Collecchio la presentazione del nuovo acquisto dell'undici di Marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento