rotate-mobile
RITIRO E MERCATO

Su Leris c'è forte il Pisa, 'no' del Genoa per Caso

L'esterno della Samp interessa anche al club toscano, che avrebbero messo sul piatto un'offerta economica più vantaggiosa

Mentre il Parma di Pecchia fatica in altura, nella splendida cornice della Val di Pejo, il direttore sportivo Mauro Pederzoli assieme al braccio destro Massimiliano Notari, cerca di rinforzare una squadra che - secondo i dirigenti crociati - ha bisogno di poco per ritenersi completa. L'obiettivo numero uno è quello di trovare un esterno d'attacco che possa garantire un'opzione in più per mister Pecchia che comincia a martellare sul nuovo sistema di gioco. Un 4-2-3-1 nel quale è indispensabile puntare sulla rapidità e il cambio di passo degli esterni appunto. Per questo ruolo, dopo i tentativi andati a vuoto per Zanimacchia e Cambiaghi (che resta un'opzione valida fino a fine mercato), il Parma si è tuffato su Medhi Leris con convinzione.

Ma sta trovando la concorrenza forte del Pisa che ha lo stesso interesse dei crociati per l'esterno di proprietà della Sampdoria. Il club toscano mette sul piatto un'offerta economica più vantaggiosa per il calciatore. Questo complica i piani dei crociati che avevano fatto un tentativo per Giuseppe Caso, esterno d'attacco quest'anno al Cosenza ma di proprietà del Genoa che nell'ultima stagione in Serie B con i calabresi ha messo insieme 37 partite (tra regolar season e play out) impreziosite da 5 assist e 5 gol. Un buon prospetto per il Parma che però ha incassato il 'no' del Genoa, non disposto a rinforzare un'eventuale concorrente per la corsa al primo posto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su Leris c'è forte il Pisa, 'no' del Genoa per Caso

ParmaToday è in caricamento