menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Giorgino - foto D. Fornari

Davide Giorgino - foto D. Fornari

Sudtirol-Parma 0-1 LE PAGELLE | Nocciolini, che fame, Giorgino che quantità

Canini cresce, Saporetti sorprende. Bene anche Mazzocchi

Dal nostro inviato

BOLZANO - Ecco le pagelle di Sudtirol-Parma 0-1.

Zommers 5,5 . Rischia poco, ma quel poco è opera sua. Balbetta in un paio di circostanze, uscite maldestre rimediate. Sembra abbia una saponetta tra le mani. Bene nelle palle alte, stavolta.

Mazzocchi 6,5 - Fa il terzino, non è il suo ruolo ma si sacrifica per bene. Con dedizione e partecipazione, da PM7 passa ad essere PM2. Esce per crampi, ma che partita.

(33’ s.t. Messina ng).

Canini 6,5 - In netta ascesa. Dopo la prova convincente contro il Bassano, anche a Bolzano giganteggia. Puntuale e preciso, non va in affanno anche perché gli avanti del Sudtirol non sono fulmini di guerra, almeno non sempre. Per fortuna. Acquista maggiore autostima e guida Saporetti.

Saporetti 6,5 - Bene anche lui come Canini. Marca e spazza, non fa passare nulla o quasi. La sorpresa è lui stavolta.

Nunzella 5,5 - D'Aversa lo conosce bene, gli dà subito fiducia e non lo tradisce. Certo, se facesse più parte della manovra sarebbe meglio, ma in fase offensiva non punge anche perché dalle sue parti ci sono brutti clienti.

Corapi 6 - Davanti alla difesa, gioca qualche pallone ma spesso ha fretta o viene marcato subito. Si ha l'impressione che voglia e possa fare qualcosa in più. Per ora va bene così, ma deve accelerare. 

 Giorgino 7 - Che corridore. Tanto sacrificio e quantità a servizio della squada. Legna e si fa legnare, ma non perde mai la lucidità ed è l'ultimo a mollare.

Scavone 6,5 - Ex di turno, regala l'intuizione a Nocciolini che la trasforma in gol. Insostituibile per quantità e corsa, riesce a leggere la partita come pochi. 

Nocciolini 7 - Bene, se tutti avessero la sua fame, signori, si parlerebbe di altro. Dimostra di saper fare tutti i ruoli, di sacrificarsi e di saper fare gol. L'unica cosa buona lasciataci in eredità da Minotti e Galassi. Una delle poche, diciamo.

Calaiò 6 - Il suo ruolo sarebbe un altro. Quello di segnare ma adesso, per ora, va bene anche così. Perché manovra e partecipa al gioco. 

(26’ s.t. Evacuo 6) - Entra per tenere alta la squadra e lottare. Lo fa, bene a tratti. In altri sciupa o gestisce male. Ma è da recuperare.

Baraye 6,5 - Primo tempo così così, poi capisce che c'è da rimboccarsi le maniche e si tira su. E i suoi strappi sono decisivi. Gioca per la squadra e si sacrifica parecchio. 

(46’ s.t. Melandri ng).

All: D'Aversa 6 - In pochi giorni non fa miracoli, ma dà alla squadra un'identità da squadra. Che lotta e soffre unita. Prima, una cosa del genere non si era vista praticamente mai. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento