menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mister Donadoni contro Giampiero Ventura - foto Tm News Infophoto

Mister Donadoni contro Giampiero Ventura - foto Tm News Infophoto

Torino-Parma 1-1. Pareggio amaro per i gialloblù. Biabiany evita la sconfitta

Due esplusioni, un rigore sbagliato da Cassano ma poi ribattuto in rete da Biabiany per un Parma che non è riuscito ad arrivare la vittoria ma che anzi ha rischiato la sconfitta, almeno fino al 72' con il pareggio di Biabiany

IL MATCH. Due esplusioni, un rigore sbagliato da Cassano ma poi ribattuto in rete da Biabiany per un Parma che non è riuscito ad arrivare la vittoria ma che anzi ha rischiato la sconfitta, almeno fino al 72' con il pareggio. La carica dei 1.500 tifosi crociati non è bastata: Donadoni e i suoi uomini sono riusciti ad ottenere l'unico risultato che sembrava accettabile, almeno alla vigilia del match. Al 41' l'errore di Paletta, che sbaglia un retropassaggio a Mirante dà origine al gol di Immobile che porta in vantaggio il Torino. Poi la carica dei crociati ma l'espulsione di Lucarelli fa ritornare il morale a terra. Una seconda espulsione, proprio di Ciro Immobile, bilancia il numero degli uomini in campo. Poi Cassano che sbaglia il rigore, lasciandosi ipnotizzare da Padelli. Un Parma non brillante che si è fatto scappare un'occasione d'oro.  

Ci siamo. Torino aspetta il Parma, 14.000 granata invadono l'Olimpico a caccia dello stesso sogno dei 1.500 crociati che accompagnano la squadra in Piemonte per quella che sarà la partita con la "P" maiuscola. Quella che vale una stagione, quella che non devi sbagliare per nessun motivo, quella che devi vincere. Senza calcoli, senza fronzoli, nessun ragionamento, nè timore. Si affronta una squadra che sta benissimo, in un momento cruciale della stagione, dove di solito si esprimono verdetti. Con tutta la rosa a disposizione, Donadoni si gioca la sfida della sfida, la resa dei conti con Cassano che guida l'attacco nella posizione di centravanti, come contro la Samp nel secondo tempo, e si gioca il Mondiale. Schelotto a destra, Biabiany a sinistra, Gargano o Acquah in mezzo al campo a combattere e fare legna, a distrubuire ci pensa Marchionni. Con Parolo che proverà a sfruttare gli spazi e i palloni invitanti del barese. In difesa Lucarelli e Paletta chiuderanno i varchi, a difesa di Mirante, che ha recuperato bene.

L'attesa è finita, il Parma ha un solo risultato a disposizione. Ventura invece qualche calcolo in più lo può fare, ma Immobile e Cerci ci saranno. Nel consueto 3-5-2, Vives tesserà le fila, aiutato da El Kaddouri, con Maksimovic e Darmian sulle corsie laterali. davanti ai suoi tifosi cercherà di condurre per mano la squadra verso un sogno, lo stesso del Parma. Ci siamo.

logoparma-9

PARMA 4-3-3 83Mirante, 2Cassani, 29Paletta, 6A. Lucarelli, 3Molinaro, 30Acquah, 32Marchionni, 16Parolo, 7Biabiany, 23Schelotto, 99Cassano A disp: 1Pavarini, 91Bajza, 5Gargano, 9Cerri, 11Amauri, 17Palladino, 18Gobbi, 20Obi, 24Munari, 26Mauri, 35Rossini

All. Donadoni

torino-2TORINO 3-5-2 30Bovo, 5Bovo, 25Glik, 24Moretti, 19Maksimovic 17Kurtic, 20Vives, 7El Kaddouri, 36Darmian, 9Immobile, 11Cerci A disp: 23L. Gomis, 32Berni, 2Rodriguez 10Barreto 14Gazzi 16Larrondo 29Vesovic 34Barreca 69Meggiorini 77Tachtsidis

All Ventura

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento