CALCIOMERCATO

Valenti rinnova fino al 2027: "Parma, sono pronto a difenderti"

Il difensore argentino dopo la firma: "Dobbiamo tenerci stretta una categoria che ci siamo meritati dopo tanta fatica e sudore. Il direttore sportivo Pederzoli: "Convinti che debba ancora esprimere il meglio delle sue capacità"

In attesa dei colpi in entrata, il mercato del Parma viaggia sui binari della continuità. Il difensore argentino Lautaro Valenti ha rinnovato il suo contratto. La nuova scadenza dice 2027, con un'opzione anche per la stagione successiva. Come anticipato da ParmaToday.it, Valenti si lega al Parma e ringrazia il club per la fiducia, ritrovando quella Serie A che aveva lasciato aritmeticamente tre stagioni fa nella triste notte di Torino.

"Questo rinnovo è un atto di fiducia da parte del Club e della gente di Parma che mi ha dimostrato un affetto enorme. Ringrazio davvero tutti, a cominciare dal Presidente Kyle J. Krause. Oggi il mio obiettivo più grande è dimostrare a questa grande famiglia che sono pronto a dare il massimo per loro, in ogni istante, dentro e fuori dal campo, per tenerci stretta una categoria che ci siamo meritati dopo tanta fatica e sudore. L’infortunio con il Palermo è stato il punto più buio della mia carriera. Non sapevo se sarei stato in grado di rialzarmi, invece, grazie alla nascita di mio figlio, alla forza di mia moglie e della mia famiglia e al grande affetto che ho sentito intorno a me da parte del Club e dei miei compagni di squadra, mi sono messo a lavorare duramente per essere a disposizione del mister e dello staff tecnico. Ero consapevole che ci sarebbe voluto molto tempo e, seppur sia sceso in campo solo due volte, ho cercato di farmi trovare pronto. Ma la cosa più bella è stata essere al fianco della squadra, in ogni momento, anche quando sapevo che non avrei giocato: tifare per i ragazzi, sostenerli da fuori, essere nello spogliatoio e spronarli a dare il massimo".

PEDERZOLI - “Lautaro è un ragazzo che ha subìto un infortunio grave. Sapevamo che ci sarebbe voluto del tempo affinché si allineasse alle condizioni di una squadra che, nell’ultimo campionato e in parte in quello precedente, viaggiava a mille. Il suo impegno, la sua tenacia, la sua voglia di stare nel gruppo, ne fanno di lui un professionista esemplare. È qui dal 2020 e la sua crescita è testimoniata dal fatto che nel campionato in cui ha potuto giocare con più continuità, prima del grave infortunio, era un punto di forza della squadra. Siamo felici di aver allungato questo rapporto, perché siamo convinti che Lautaro debba ancora esprimere il meglio delle sue capacità professionali e umane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valenti rinnova fino al 2027: "Parma, sono pronto a difenderti"
ParmaToday è in caricamento