menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia contro il Cagliari, Marino: "Serve un segnale forte, dare continuità"

Domani al Tardini, alle 15, andrà di scena il Cagliari, che ha vinto in trasferta solo contro il Brescia. Il mister predica concentrazione, non vuole passi falsi e cerca di approfittare di questo momento positivo per fare punti

Dimenticare la prestazione di giovedì conto la Juventus. Il dictat di Mrino è chiaro. Troppa euforia potrebbe far schiantare i piani dell'allenatore siciliano che cerca di tenere la squadra con i piedi per terra. "Devo dire però che, nonostante la vittoria di spessore, nello spogliatoio non c'è tutta questa euforia. Certo c'è soddisfazione, ma i ragazzi sono concentrati e consapevoli che domani ci aspetta unagara durissima contro un'ottima squadra".

Bisogna stare attenti ad "un avversario propositivo, con giocatori di spessore in avanti. Quindi chiederò ai ragazzi di dare il massimo anche se non c'è stato tutto il tempo per prearare la gara. Parleremo solo oggi e valuteremo le condizioni di tutti i giocatori. In ogni caso non dobbiamo farci condizionare dalla prestazione di giovedì, bisogna far vedere che siamo maturi e dare un segnale forte al nostro campionato, serve continuità".

Marino rimane concentrato e non fa pronostici. Non ama i numeri e non pensa agli altri, pensa solo al Parma. "Abbiamo dimostrato che se stiamo bene e giochiamo come sappiamo, possiamo vincere contro chiunque. Ci sono mancati alcuni giocatori all'inizio, come Dzemaili autore di una partita stupenda contro la Juve, ma non solo lui. Il recupero di Candreva, Giovinco, Crespo, Valiani, hanno fatto bene alla squadra.

Ora la competizione è aumentata, vogliono essere tutti protagonosti e questo è un bene. In settimana sono arrivati i complimenti del presidente? Fa piacere, vuol dire che stiamo lavorando bene. All'inizio c'era qualche problemino di condizione fisica, di inserimento. Quando si cambia ci vuole tempo per assimilare i nuovi concetti. Ora - continua Marino - abbiamo trovato la giusta quadratura". Si toglie anche qualche sassolino il mister, sassolini che ad un certo punto sembravano rocce difficili da scalare.

"Le critiche? Fanno parte del mio e del vostro mestiere, io penso solo a lavorare. Se sento più mia la squadra? No, quella è di Ghirardi (ride ndr) io sono solo l'allenatore. Scherzi a parte, da un pò di tempo giochiamo meglio e abbiamo cominciato ad esprimerci come vogliamo. Il fraseggio corto, il movimento, per poi arrivare davanti e sprigionare la fantasia dei nostri attaccanti che sono liberi.

Dobbiamo essere imprevedibili, ma non sempre ci riusciamo perchè molte squadre si difendono bene". Un solo dubbio nella formazione, che riguarda l'attacco. Valiani ha speso moltissimo nella scorsa partita, possibile un riposo parziale per lui. Palladino potrebbe, a questo punto, essere la giusta alternativa. Il ritorno di Lucarelli dalla squalifica, mette le cose a posto in difesa. Chiusura dedicata al mercato. "Non parlo di questo e saluto Dellafiore, ottimo calciatore, nonchè un ragazzo serio e puntuale.

Il Parma punta su di lui tanto è vero che è solo in prestito al Cesena. Quando non si gioca con continuità, dispiace e lui è molto bravo, ed è giusto che sia andato a Cesena per giocare".

I PRECEDENTI

Cagliari e Parma, tra Serie A e Serie B, si ritrovano di fronte in campionato per la 52.a volta nella storia. Il bilancio dei precedenti 51 confronti diretti (27 disputati in Serie A, 24 in Serie B) è favorevole alla compagine emiliana che si è imposta in 19 occasioni (14 in A, 5 in B) contro le 16 di quella sarda (7 in A, 9 in B). Il risultato di parità si è registrato in 16 circostanze (6 in A, 10 in B)

PROBABILI FORMAZIONI

PARMA 4-3-3

83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 6Lucarelli, 18Gobbi, 4Morrone, 10Dzemaili, 7Candreva, 21Giovinco, 9Crespo, 84Palladino

A disp: 1Pavarini, 24Paci, 20Calvo, 23Modesto, 14Galloppa, 80Valiani, 86Bojinov

All. Marino

CAGLIARI 4-3-1-2

1Agazzi, 14Pisano, 21Canini, 13Astori, 31Agostini, 8Biondini, 5Conti, 4Nainggolan, 7Cossu, 9Nenè, 32Matri,

A disp: 25Pelizzoli, 23Perico, 3Ariaudo, 20Laner, 16Sivakov, 9Acquafresca, 30Ragatzu

All. Donadoni

Arbitro: Sig. Candussio di Cervignano del Friuli

Assistenti: Sigg. Rossomando - Grilli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento