menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, parla Giovinco: "Un pizzico di sacrificio in più e ci salviamo"

Dopo il pareggio dell'Olimpico il fantasista gialloblu fa il punto sul momento della squadra. "A Roma abbiamo fatto un gran secondo tempo. Continuiamo su questa strada. Il fallo su Pizarro? Ho chiesto scusa"

Dopo Roma e tutto quanto ha preceduto la trasferta capitolina, un'altra settimana dura attende il Parma che si ritrova oggi al centro sportivo di Collecchio per la ripresa degli allenamenti. Si parte dal punto raccolto in casa giallorossa che, considerando il modo in cui è arrivato, è oro colato di questi tempi per Marino e la sua truppa.

RIPARTIAMO DA ROMA - Giovinco lo sa ed esprime la sua soddisfazione per un pari che vale sicuramnte più di un punto. "Di Roma guardiamo solo le cose positive. Siamo partiti un pò contratti anche per la situazione non facile che ha preceduto questa partita delicata. Stare lontano dalle proprie famiglie non è bello. Siamo dei professionisti e dobbiamo essere abituati a certe cose, abbiamo accettato la decisione con serenità. Nell'intervallo, sotto di due gol, non ci stavamo a perdere, siamo andati in campo con la giusta determinazione e abbiamo fatto un bel secondo tempo in cui abbiamo fatto vedere la cattiveria giusta e la grinta. Ripartiamo da qui. Domenica ci attende un'altra gara delicata, ma il punto guadagnato a Roma ci ha dato morale. Saremo pronti a combattere".

GOL MANGIATO ... - In una gara che ha visto i gialloblu sotto di due reti a fine primo tempo, si nota, nel finale di partita, sul punteggio di 2 a 2, un pallonetto che sfiora di poco il palo destro di Doni. Era la carezza di Giovinco che non ha fatto centro, una questione di centimetri. Cosa è passato nella testa della Formica in quella frazione di secondi? "Dovevo segnare, mi è capitata sui piedi una gran palla, potevamo vincere la gara e sicuramente avremmo affrontato ancor più positivamente la settimana. Ho sbagliato di poco, dispiace ma spero di essermi tenuto la palla giusta per Verona. Forse ha influito la stanchezza, mi sono sacrificato tanto".

A PIZARRO HO CHIESTO SCUSA - A Roma c'è stato tanto clamore per un fallo di Giovinco su Pizarro, reo di aver fatto male al fantasista giallorosso. "Non capisco perchè ci si lamenti tanto per un normale fallo di gioco che ci sta, perchè non volevo farlo ripartire. Ho cercato di fermarlo ma è capitato che glio ho fatto male. Non era assolutamente mia intenzione, sapete tutti che non gioco per far male, quando li fanno a me sto zitto. A fine gara ho chiesto scusa. Il mio ruolo? Voglio far giocare bene la squadra, non mi sento assolutamete un goleador, sono contento solo se la squadra fa bene. Gioco dove c'è bisogno. Se continuiamo con la giusta determinazione ci salveremo, sono convinto di questo. Con la Roma è stato un pari giusto, sono fiducioso". Intanto domenica al Bentegodi si va ad affrontare un Chievo che viene da sconfitte scottanti, ci sarà da lottare si!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento