menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto D. Fornari

foto D. Fornari

Vigilia contro il Mantova, D'Aversa: "Munari e Scavone out, sorpreso dalla squalifica"

Il tecnico del Parma in conferenza: "Dobbiamo chiudere le partite"

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - Sarà la prima volta che Roberto D'Aversa guarderà la partita dalla tribuna. La prima squalifica, doppia, è difficile da mandare giù secondo l'allenatore del Parma che è rimasto sorpreso parecchio dopo la decisione del Giudice Sportivo: "Sono molto dispiaciuto perché quando mi hanno comunicato la scelta pensavo stessero scherzando. L'arbitro ha arbitrato bene, non avevo motivo di lamentarmi, a fine gara sono andato a salutarlo, dicendogli che secondo me il recupero non era stato disputato tutto nel tempo effettivo. Le motivazioni parlano di una stretta di mano forte e della parola 'scandaloso' che mi sembra essere eccessiva se penso che era riferita al recupero. Io non avevo intenzione di protestare, ho detto alla società di multarmi, anche perché io rappresento la squadra e posso dare un brutto esempio. Ma ho piena fiducia nei miei collaboratori e nella mia squadra, quindi sono molto tranquillo in questo senso. Io ho sempre parlato di staff perché in una squadra di calcio dove ci sono tanti uomini è molto importante ascoltare tutti. Andrea Tarozzi caratterialmente è un po' diverso rispetto a me, e questo è un bene. Sotto l'aspetto comportamentale devo fermarlo io a volte, ma ho una squadra e uno staff maturo. Questa è una buona cosa per lui, una bella opportunità per tutti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è da analizzare anche lo stato d'animo della squadra: "Dopo la partita c'era grande amarezza, penso che sotto l'aspetto della prestazione devo dire che analizzando tutta la partita abbiamo subito solo un cross e un tiro in porta derivato da tre contrasti. Io ho detto ai ragazzi di ripartire dalla prestazione e con lo stesso obiettivo. Non mi preoccupa il fatto che quando segnamo poi ci difendiamo e attendiamo. Quando abbiamo l'opportunità di ammazzare la squadra avversaria, sportivamente parlando, dobbiamo farlo, senza subire e rischiare poi di prendere il pari in partite come queste. Questa è l'unica cosa che posso rimproverare ai ragazzi. Sotto l'aspetto fisico non siamo in calo, le problematiche fisiche c'erano all'inizio quando tre o quattro persone finivano con i crampi. Munari non sarà convocato, Scavone neanche perché ha avuto un attacco influenzale, Nocciolini sì".

Fresco di rinnovo tra l'altro, come Baraye: "Hanno meritato la fiducia della società, quello che mi piace vedere è che loro continuano a lavorare con la stessa cattiveria con la quale lavorano da tempo. Bisogna sempre migliorarsi, devono continuare su questa strada. Il Venezia? Abbiamo la possibilità di andare a Mantova, un campo difficile dove possiamo recuperare, almeno in parte questo mezzo passo falso. Guazzo? Lo ringrazio, mi fa piacere leggere quello che pensa di me. Da quando sono arrivato io si è mentalizzato e si è messo a disposizione. Ha capito e i risultati stanno venendo fuori. Credo abbia migliorato l'aspetto mentale".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento