menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia contro il Sudtirol, D'Aversa: "Dobbiamo riprenderci e invertire la rotta"

Il tecnico crociato: "Dobbiamo pensare solo a fare bene e riprenderci quello che abbiamo perso"

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - Il Parma che non vince da due domeniche e da due turni consecutivi non segna, ha l'obbligo di invertire la rotta contro il Sudtirol da dove ebbe inizio l'era D'Aversa. Una vittoria diede il via all'avventura del tecnico crociato che in un girone ha conquistato quaranta punti. Tanti ne ha persi per strada (vedi Ancona e Bassano, due sconfitte e zero gol fatti), qualcuno lo ha recuperato ma il Parma da due giornate non è più il Parma. Dopo la vittoria di Padova, la squadra si è probabilmente seduta. "Non veniamo da un periodo felicissimo - dice Roberto D'Aversa - dobbiamo riprendere il nostro cammino per affrontare i play off in modo ottimale. Contro il Sudtirol è importante vincere per ricreare quell'ambiente che ci ha portato a fare i risultati con serenità. Io credo che l'aspetto più difficile sia quello psicologico. L'allenatore può arrivare fino a un certo punto e se prima contava molto la tattica adesso conta molto la testa. Basta un episodio negativo per cambiare tutte le cose. Bisogna affrontare le cose in maniera spensierata, bisogna ripartire e cancellare tutto per essere tranquilli e pensare solo al campo. Dopo Ancona? Non vedo il motivo perché delle altre quindici, sedici partite non si parla di questo. La vicenda personalmente non mi ha toccato perché sono a posto con la coscienza. Tutto nasce da un articolo di un giornalista che intervista gente del luogo ma non ci sono organi competenti che hanno toccato la questione. Si parla di flusso di scommesse anomale e di altre situazioni. Bisogna stare molto attenti. In ogni caso si parla di situazioni che sono già passate, quindi". Tornando al campo, il tecnico crociato dice la sua: "La squadra ha cancellato tutto. L'aspetto psicologico ovviamente è tipico di chi viene da due sconfitte e bisogna stare sul pezzo per concludere in bellezza il percorso che abbiamo fatto due settimane fa. Ci potrebbe essere qualche cambiamento in chiave di qualche giocatore. Ci devono essere le motivazioni giuste perché bisogna riconquistarsi un pubblico che ci ama. A me non piace crearmi degli alibi. Io devo analizzare le partite in maniera lucida. Ci è mancata l'intensità e c'era la voglia di riscattare la brutta prestazione di Ancona e c'era la voglia di farlo. Il ritiro anticipato serve per compattarci, per stare insieme dopo due giorni di festività e per recuperare tutta la serenità. Il Sudtirol? E' una squadra che da quando è arrivato il nuovo allenatore si è messa con il 3-5-2. Vive una situazione di emergenza, noi in settimana abbiamo lavorato su questo modulo. Dalla mia squadra mi aspetto la voglia e la cattiveria di portare a casa il risultato. Se uno vuole una cosa la ottiene". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento