Parma, parla Biabiany: "Con l'Inter chiudere gli spazi e ripartire"

L'esterno crociato, ex nerazzurro, analizza il prossimo impegno di campionato: "Una squadra forte, che sicuramente vorrà continuare la marcia verso i primi posti. Noi andiamo a caccia di punti"

Jonathan Biabiany in conferenza stampa

Gli auguri di buon Anno nella sala stampa di Collecchio li fa Biabiany per primo. Gli tocca, l'anno scorso questa partita, Inter-Parma, l'aveva giocata dall'altra parte. Occasione quella, che gli aveva fatto raccogliere applausi convinti da parte di San Siro, dove Antonelli, che allora lo marcava, lo cerca  ancora sulla fascia destra a distanza di un anno.

GARA COME ALTRE - Di questi periodi è molto simile a quel Biabiany. Uno dei più in forma dei crociati, che ha chiuso l'anno di corsa e con un gol che, purtroppo per i suoi, non è servito a conquistare i tre punti,  gli stessi che fino all'80 di Parma-Catania, sembravano sigillati in tasca. Tasche quelle crociate che si ritrovano mancanti di qualche punticino. Proprio questo è l'obiettivo di Biabiany e compagni, andare alla ricerca di punti fin da subito, non importa se l'avversario sulla carta sia proibitivo o meno, se sia l'Inter o chi altro. "Abbiamo ricominciato ad allenarci prima dei nerazzurri - a cui Ranieri aveva dato dei "compiti personalizzati" da svolgere durante le vacanze -  ma questo non sarà un vantaggio. Andiamo a giocare contro una squadra che sicuramente sarà concentrata per la ripartenza del campionato come lo siamo noi. Per me non c’è differenza fra questa gara ed altre, anche se un pizzico di voglia di rivalsa c’è perché l’anno scorso mi hanno mandato via prima della fine del campionato". Comprensibile la pseudo-arrabbiatura di Biabiany, che non nasconde il dente avvelenato e lo mostra a quella che ormai è la sua ex società. Infatti è stato ceduto alla Sampdoria ed è rientrato nell'operazione-Pazzini. Quel Pazzini che toglierebbe volentieri all'Inter.  "Cosa toglierei ai nerazzurri? Pazzini, sicuramente è uno dei loro bomber più in forma, ma quando giochi con le grandi squadre è importante non dare spazio a nessuno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTROPIEDE, IL MARCHIO DI FABBRICA - Spazio che lui dovrà conquistare e sfruttare al meglio. Colomba punta molto su di lui e sulla sua velocità, sulla sua abilità negli inserimenti. Probabile che il canovaccio della gara vedrà un Parma attento e pronto a ripartire in contropiede, marchio di fabbrica gialloblu. Garantisce Biabiany in persona. "Dovremo stare molto attenti, chiudere bene tutti gli spazi e poi ripartire. Noi dovremo sicuramente mostrarci concentrati al massimo: quando torni dalle vacanze l’importante è stare da subito sul pezzo. Abbiamo cominciato a lavorare  prima dell'Inter e sono sicuro che cinque giorni di vacanza non incidono sul fisico ma sulla mentalità. Per questo dovremo essere bravi a trovare immediatamente la concentrazione. Dobbiamo sfruttare i contropiede al meglio". A chi gli chiede degli impegni del mese arrivato da poche ore,  Biabiany risponde deciso: "Per queste ultime partite del girone d’andata e per tutto il girone di ritorno l’obiettivo è fare punti, il più possibile. Già a partire da sabato. Andiamo a San Siro e cerchiamo di giocarcela".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento