Parma, Floccari rassicura i tifosi: "Ho ancora tanto da dare qui"

L'attaccante gialloblu spazza le voci di mercato smentendo qualsiasi ipotesi che lo vuole lontano dal Ducato: "Sto bene qui, mi sono dato da fare dopo l'infortunio e voglio dare il massimo"

Sergio Floccari, si è tanto parlato di lui in queste prime ore di calcio mercato

Corre il Parma, sgroppa e si allena sotto lo sguardo attento di Franco Colomba. Corre e sgroppa anche Sergio Floccari, assieme a Biabiany uno dei più in forma in chiusura di 2011. Ha lo sguardo rivolto verso l'Inter, una partenza non semplicissima dopo la sosta e i pochi giorni di vacanza. Lo sa Floccari, ma nella sua testa nessuna traccia di vittimismo o robe del genere. 

AUTOMULTA? CHE PAGHINO -  Anzi, c'è voglia di fare bene e proseguiire la striscia di risultati utili che va avanti da quattro partite. Striscia che poteva sicuramente essere più ricca. Si confida nella Befana. "C’è tanta voglia di fare bene. Affrontiamo una grande squadra in un grande stadio e sappiamo che non sarà facile ma noi ci proviamo". Non sarà per niente facile, anche perchè "in difesa l’Inter vanta elementi fisici, potenti ma anche veloci. Giocatori completi che ti concedono pochissimo. Dovremo allora sfruttare molto bene le nostre armi ed essere bravi noi a metterli in difficoltà". Di certo non è la stessa Inter cannibale di qualche anno fa e questo potrebbe anche aiutare una squadra in forma, come il Parma, che non deve commettere l'errore di staccare la spina a cinque-dieci minuti dal termine, o non giocare per un tempo, come successo più volte in questa prima parte di stagione. La tecnica degli attaccanti, su tutti Giovino e Floccari stesso, sarà molto utile alla causa. La velocità degli esterni e gli inserimenti dei centrocampisti, le altre freccie che Colomba potrà scoccare dal suo arco. "La tecnica - dice l'attaccante - è un fattore importante, un valore aggiunto. Ma per sfruttarla serve unirla all’atteggiamento giusto. Altrimenti non si va lontano". Determinato. La stessa determinazione che il Parma leggerà negòli occhi dei suoi avversari, pronti ad auto-multarsi qualora non si facesse bene contro i crociati. "E allora – sorride Floccari – speriamo di farglieli tirar fuori i soldi di questa multa. Al di là delle battute, una cosa è certa. L’Inter non ci sottovaluterà, dovremo essere molto attenti e dare il massimo. In questo momento siamo molto concentrati, le voci che arrivano dall’esterno non ci toccano. Pensiamo solo a fare il nostro lavoro, seguiamo il nostro allenatore e cerchiamo di fare bene quello che ci dice. Sappiamo che ci aspetta un inizio di anno difficile e vogliamo affrontarlo al meglio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NON VADO VIA - Con la maglia crociata sulle spalle, ovviamente. Le voci di un interesse nein suoi confronti da parte della Fiorentina, non trovano appiglio in Floccari, che sembra quasi avere un debito nei confronti di una società che, solo quattro mesi fa, è andato a prenderselo chiudendo il mercato con un botto di quelli che fanno rumore. "E’ un periodo in cui si leggono tante cose, è normale. Per quel che riguarda la mia posizione la società è stata chiara e io sono contento. Poco dopo il mio arrivo mi sono infortunato, sono rientrato poco prima della sosta e ho tanto lavoro ancora da fare qui a Parma. Certo è sempre bello vedere che c’è interesse intorno a te e che c’è stima nei tuoi confronti. A Parma ho tanto da fare. Cerco sempre di mettermi a disposizione di chi gioca al mio fianco ma ho anche voglia di segnare. Sarei ipocrita a dire il contrario. A livello realizzativo insomma voglio dare il mio contributo come ho sempre fatto. Spero di stare bene in modo da far emergere tutte le mie qualità. Ho segnato gli altri anni voglio farlo anche quest’anno". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento