I Panthers sono pronti a "graffiare" i Badalona Dracs in Eurobowl

Domani alle ore 14.30 allo stadio XXV Aprile di Moletolo ci sarà il debutto dei parmigiani in Coppa contro gli spagnoli, vice campioni di Spagna. Già nel 2008 le due squadre si sfidarono e prevalsero i ducali

Panthers-Badalona

Messe da parte le fatiche del campionato, per i Panthers è arrivato il momento di tuffarsi completamente nell'Eurobowl, la massima competizione europea per il football americano. Domani allo stadio XXV Aprile alle ore 14.30, infatti, i parmigiani sfideranno gli spagnoli del Badalona Dracs. Una gara molto importante per i ducali vogliosi di far valere il football italiano, in quanto unica squadra nella Top 20 del ranking europeo e vincere una partita alla loro portata per poi giocarsi il tutto per tutto contro i Schwaebisch-Halle Unicorns, campioni di Germania, nella seconda partita del girone C di qualificazione in programma il 5 maggio a Schwaebisch.
C'è un precedente tra le due squadre a favore dei Panthers, infatti nel 2008 le pantere per la prima volta nella loro storia debuttarono in una competizione europea, l’Efaf Cup, proprio contro gli spagnoli. A Badalona i Panthers ottennereo una vittoria che portò fino in finale contro i Berlin Adler. A distanza di quattro anni le pantere vogliono ripetere l'impresa e per questo potranno contare sull’inserimento dei tre coach-giocatori: Andrew Papoccia, Paul Vellano e Matthew Perdoni. Sul fronte americani poi tornerà in campo anche il coach Taylor Tharp al posto del wide receiver Kavin Grayson mentre sono sono confermati il linebacker Tyrell Sales e il running back Jaycen Taylor Spears. La difesa sarà impostata intorno a Diego Gennaro affiancato da Michele Scatola e Massimo Guidarini, oltre al giovane Simone Bernardoni. Per l’occasione tra i linebacker rientreranno anche Marco Tunnera e Alberto Lanzoni. Restano ancora fermi per infortunio Sergio Leoni e Valerio Panico.

Il Presidente, Francesco Ivano Tira si augura di vincere contro gli spagnoli:" La sfida con gli spagnoli rievoca una stagione europea, quella del 2008, che ci permise di segnare la storia dei Panthers e di tutto il football italiano. Dunque gli auspici sono favorevoli ma sarà il campo a dare il suo verdetto, loro verranno qua e non regaleranno certamente nulla. A me piacerebbe vincere con gli spagnoli per poter andare in Germania con uno spirito diverso contro i campioni tedeschi in un’altra partita da non dimenticare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento