Sport

Parma, Morrone: "Ora ripartiamo da Donadoni e dalla gara col Siena"

Il capitano crociato, durante la conferenza stampa, ha salutato l'ex tecnico." Ci ha portato alla salvezza l'anno scorso, ora però dobbiamo pensare al presente e vogliamo ripartire già dalla gara contro i toscani"

Stefano Morrone, capitano del Parma

Prima conferenza stampa del capitano crociato, Stefano Morrone, dopo l'esonero di Franco Colomba e l'arrivo dell'ex tecnico della Nazionale, Donadoni. " Quando si cambia allenatore è sempre un dispiacere e colgo l'occasione per salutare Franco Colomba. Ci ha dato una grande mano per salvarci l'anno scorso. Con lui abbiamo lavorato bene." Anche un mea culpa da parte del capitano crociato:" La responsabilità è anche nostra e le colpe devono essere condivise. Noi siamo i primi attori, quelli che scendono in campo. Sicuramente ci dispiace per ciò che è accaduto ma ora siamo pronti per seguire il nuovo mister, pedalando a testa bassa." Ci tiene a precisare anche che non si è mai parlato di "liberazione" dal mister: " Non voglio sentir parlare di "liberazione da Colomba", perchè noi abbiamo dato tutto e abbiamo giocato per ottenere risultati e sopratutto per la gente. Non penso che la squadra non abbia seguito Colomba."  Queste sono state le parole con cui Morrone ha voluto salutare il tecnico uscente.
Per quanto riguarda Roberto Donadoni, per il capitano non è uno sconosciuto. " Ho conosciuto già Mister Donadoni a Livorno, sono stati otto mesi straordinari e la squadra andava molto bene. Ora c'è lui in panchina e noi siamo a sua completa disposizione, senza pensare al modulo e ad altro. Spero di ripetermi insieme a tutta la squadra con il mister cercando di partire con il piede giusto proprio dalla gara contro il Siena. "
Donadoni nella conferenza stampa di presentazione ha dichiarato che il Parma non lotta per la salvezza e capitan Morrone ha voluto riprendere questa dichiarazione approvando le parole del neo tecnico. " E' giusto che il Parma guardi in alto anche perchè ha un organico di qualità, non inferiore a qualche sqaudra che sta sopra di noi. Prima però bisogna passare dai famosi 40 punti, il primo obbiettivo è questo e solo una volta raggiunto si potrà pensare ad altro."

SULLA PROSSIMA GARA CONTRO IL SIENA- Per quanto riguarda la sfida interna contro il Siena di domenica Morrone predica cautela." Non è una gara facile, anzi molto delicata. Loro arrivano da una vittoria importante contro una squadra di alta classifica come  la Lazio e sicuramente verranno a Parma con l'obbiettivo di far risultato. Noi ci stiamo preparando bene e ci teniamo a portar a casa i tre punti e riscattare la brutta sconfitta contro l'Inter".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, Morrone: "Ora ripartiamo da Donadoni e dalla gara col Siena"

ParmaToday è in caricamento