menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VISTA DALLA CURVA | Un lunedì amaro, ma...

Il viaggio in Nord con il super tifoso

Quel che resta di Parma-Lazio è una sorta di amaro in bocca, non perché i biancocelesti non meritassero la vittoria ma semplicemente perché il rigore che ha permesso a Immobile di realizzare l'uno a zero sia arrivato a nove minuti dalla fine e su una topica del miglior giocatore crociato in campo: Riccardo Gagliolo. Al Tardini è andata in scena una bella partita, spalti gremiti, tifoserie calde e tiepido sole autunnale hanno reso piacevole un match piuttosto spigoloso. Forse impressionati dalla massiccia presenza laziale la Nord fatica a prendere il ritmo ma quando ingrana i cori partono secchi e decisi. In campo i ragazzi di Simone Inzaghi fanno la partita, i nostri come di consueto attendono, ripartono e proprio in contropiede Inglese, seppur non al meglio, seppur ben marcato da Acerbi (miglior difensore visto al Tardini), calcia a lato e spreca l'occasione migliore del match. Dall'altra parte Alves e Gagliolo contrastano efficacemente Immobile e Luis Alberto. Fine primo tempo ed intervallo musicale anni 80. La ripresa ricomincia con l'arrembaggio sterile laziale, tanti passaggi ma pochi tiri. Esce Inglese dentro Ceravolo, i nostri perdono fisicità ed arretrano ulteriormente. Il pathos della partita viene interrotto da un applauso spontaneo che lo stadio tributa ad uno striscione ospite (chissà cosa ne penseranno i burocrati del codice di gradimento), il match non regala particolari sussulti ed Inzaghi mischia le carte: fuori Leiva e Luis Alberto dentro Berisha e Correa, praticamente non cambia nulla fuori due Ferrero Rocher dentro due gianduiotti. Minuto ottantuno. L'ugola e il morale già erano sintonizzati su un buon pareggio ottenuto contro una delle squadre più forti della serie A ma Gagliolo atterra in area Berisha. Rigore netto. Immobile non sbaglia e addio speranza di pareggio. I nostri provano a reagire ma non accade nulla, anzi sempre Immobile fugge in contropiede e regala a Correa il due a zero. Cala il sipario sul match ma giustamente i crociati escono tra gli applausi, perdere con chi è più forte ci sta anche se il mio lunedì sarà un poco più amaro degli ultimi.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento