Lo Yacht Club Parma trionfa ed entra nell’albo d’oro del “Trofeo Pirelli”

Il merito va a Stella, barca dei soci del club Beppe Cavalieri e Stefano Fava, che ha trionfato nel gruppo A del maggior trofeo nazionale di vela d'altura, della 42ª edizione disputatasi a Santa Margherita Ligure

Stella, Yacht Club Parma

Da adesso nell’albo d’oro del “Trofeo Pirelli” c’è anche lo Yacht Club Parma, che, grazie a Stella, l’imbarcazione dei soci del club parmigiano Beppe Cavalieri e Stefano Fava, ha trionfato nel raggruppamento A (la classe più prestigiosa e combattuta) della 42ª edizione disputatasi a Santa Margherita Ligure.
Le regate si sono svolte dal 28 aprile all’1 maggio, con più di 100 barche partecipanti, tutte di elevato tasso tecnico. Evento velico dell’anno, il “Trofeo Pirelli” riunisce da sempre il meglio della vela d’altura nazionale. Basti dire che Cavalieri e Fava sono stati premiati dal presidente della Federazione Italiana Vela, Carlo Croce, già ospite dello Yacht Club Parma lo scorso febbraio nella nostra città.

Sul percorso da Santa Margherita a Genova, la regata “lunga” del 28 aprile ha esaltato le doti di Beppe Cavalieri, timoniere di Stella, capace di mettere la prua davanti all’agguerrito Swan 45, al prototipo QQ7 di Roberto Maffini e a Bombarda, velocissimo TP 52 di Tommaso Chieffi, già olimpionico e protagonista di quattro America’s Cup. Nella regata “a bastone” dell’1 maggio, invece, è stato Chestress a tagliare il traguardo per primo, davanti a Bombarda e a Stella, quarta.
Nella graduatoria finale la vittoria è andata a Stella; al secondo posto Bombarda e al terzo QQ7. Ogni membro dell’equipaggio ha dato il proprio contributo a Stella, in primis il tattico Roberto Pardini, quindi il tailer Nicola Pitanti (ai vertici del 470 mondiale), Simeone Marantonio (“direttore” del reparto di prua) e tutti gli altri, tesserati per lo Yacht Club Parma: Andrea Dester, Gianluca Brunazzi, Marco Mercadanti, Mauro Zerbini, Daniele Pirondi, Roberto Nicolosi e Filippo Traversa.
L’importante risultato conseguito premia la competenza e serietà di 5 anni di lavoro dello Yacht Club Parma, associazione affiliata alla Federazione Italiana Vela e oggi apprezzata a livello nazionale, anche per l’attenzione ai giovani, come dimostrano gli imminenti corsi di vela a Desenzano e La Spezia per far crescere il vivaio. Tanti gli atleti del Gruppo Sportivo del club parmigiano presenti al “Trofeo Pirelli”, con tutti i nomi pubblicati sul sito www.yachtclubparma.it.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Parma in controtendenza: pronto soccorso e terapie intensive non sono in emergenza

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento