tricolore enduro in archivio per rabaglia

L'appuntamento di Mallare chiude con un netto segno positivo il bilancio, del debuttante portacolori di SRacing, nel Campionato Italiano MiniEnduro.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il Campionato Italiano MiniEnduro chiude ufficialmente il sipario, per la stagione agonistica 2019, e con esso va in archivio anche la prima, più che positiva, esperienza tricolore per il giovane Christian Rabaglia. Il fresco vice campione nella categoria Minicross 85 Promo, nell'ambito del Campionato Regionale MX Emilia Romagna, è stato protagonista di un ultimo round, quello di Mallara, pesantemente condizionato da un meteo avverso, il quale ha reso la vita dura a tutti i concorrenti ed anche agli organizzatori, questi ultimi costretti a rivedere il programma di gara. Il portacolori di SRacing si presentava ai nastri di partenza in sella alla consueta Husqvarna 85, seguita dal Motocross Team Palù ed iscritta per i colori del team A. M. Crociati Parma, e chiudeva la prima giornata, quella del Sabato, con un buon ventinovesimo in classe MiniEnduro Senior ed ottantatreesimo assoluto, nonostante una caduta nelle prime battute. Una frazione bersagliata da un incessante diluvio, il quale ha costretto l'organizzazione ad annullare le ultime due tornate sulla “Comec Enduro Test” e sulla “Airoh Cross Test”. La pioggia, caduta per tutta la nottata, andava a compromettere, in modo irreversibile, il tracciato della “Comec Enduro Test”, la quale veniva del tutto sospesa per la Domenica. La seconda giornata si articolava su quattro, dei cinque previsti, passaggi sulla speciale “Airoh Cross Test” ed il giovane Rabaglia, cercando il giusto feeling sul terreno scivoloso, concludeva con un buon trentaduesimo in categoria MiniEnduro Senior ed ottantaduesimo nella generale. Un ultimo atto tricolore che conferma un percorso di crescita notevole, quello del pilota di Tizzano Val Parma, e che lascia intravvedere un futuro alquanto roseo per il prossimo anno. “Il percorso di Mallare era davvero molto bello” – racconta Christian Rabaglia – “ed è un peccato che abbia piovuto così tanto. Mi sarebbe piaciuto poter correre tutte le prove speciali in programma. Vista la pioggia è stata davvero molto difficile ma è stato anche tanto bello esserci. Grazie di cuore a SRacing, a Motocross Team Palù ed al team A. M. Crociati Parma. Mi sono divertito tantissimo quest'anno, tra l'enduro ed il cross. Speriamo di fare meglio nel 2020.” Gli fa eco il presidente di SRacing, Simone Rabaglia. “Abbiamo deciso di prendere parte anche all'evento di Mallara” – sottolinea Simone Rabaglia (presidente SRacing) – “per continuare sulla strada di crescita che abbiamo stabilito per Christian. Ci siamo resi conto di quanto sia stato importante partecipare al Campionato Italiano MiniEnduro e di quanto questo lo abbia aiutato a crescere, in fretta, nel Campionato Regionale MX Emilia Romagna. Nonostante condizioni meteo a dir poco proibitive Christian ha messo sul campo testa e grinta. Ha fatto il suo dovere, è cresciuto con un passo costante. Bravissimo.” Archiviati gli impegni ufficiali, in casa SRacing, fervono ora i preparativi per Sabato prossimo quando, nella notturna di Bazzano, esordirà anche il fratello minore di Christian, Samuele.

Torna su
ParmaToday è in caricamento