rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
ParmaToday

ultimi scampoli di 2022 per collecchio corse

Al Pavia Rally Circuit con Minardi e Pregheffi mentre al Colli del Monferrato e del Moscato spetterà al solo D'Alberto difendere i colori della compagine di Felino.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday Inizia l'ultimo mese di questo intenso 2022 ed anche in casa Collecchio Corse scatta il semaforo verde per un rush finale che vedrà tre dei suoi portacolori impegnati il prossimo fine weekend, ad iniziare da una seconda edizione del Pavia Rally Circuit che porterà in campo due alfieri, decisi a chiudere con il sorriso l'annata in dirittura d'arrivo. Ad aprire la strada ci penserà un Massimo Minardi che, costretto a rinunciare a Simona Camera, sarà affiancato da Andrea Musolesi, a bordo della consueta Citroen C2 gruppo A. “Purtroppo Simona è stata bloccata da impegni di lavoro” – racconta Minardi – “ma, per fortuna, il mio grande amico Andrea si è reso subito disponibile per condividere questo ultimo appuntamento della nostra stagione. La nostra Gigia C2 è pronta ed abbiamo tanta voglia di divertirci, ancora una volta in questo 2022. Abbiamo già corso su questo tracciato, nel mese di Marzo, ed il nostro obiettivo, oltre a quello del divertimento, sarà di migliorare i vecchi tempi.” A far compagnia al pilota di Parma, Sabato e Domenica sul tracciato di Castelletto di Branduzzo, sarà lo slalomista Milo Pregheffi, in coppia con Anita Lamberti Zanardi. Per la seconda punta, proveniente da Felino, si tratterà di un esordio, essendo per la prima volta al volante di una Mini Cooper, in versione Racing Start, messa a disposizione da Autotech. “Dopo una lunga stagione, tra le birillate, con la Subaru” – racconta Pregheffi – “abbiamo deciso di provare qualcosa di nuovo per questa gara. Ringrazio, in anticipo, il team Autotech per la fiducia che ci ha dato e speriamo che questo test possa portare buoni esiti. Non nascondo che, se ci dovessimo trovare bene, questo potrebbe essere l'inizio di un qualcosa di interessante per il futuro. Conosciamo bene il tracciato, avendo corso qui a Marzo, e siamo carichi per la partenza di questa ultima gara dell'anno. Vogliamo fare meglio della volta scorsa.” Dal tracciato pavese alle strade della venticinquesima edizione del Rally Colli del Monferrato e del Moscato, in programma per Sabato e Domenica, dove il solo Luca D'Alberto sarà chiamato a portare in alto i colori del sodalizio parmense, alla guida della Peugeot 106 Rallye gruppo N. Buon terzo al Laghi, ad inizio stagione, ed autore del quinto all'Halloween, sempre tra le millesei del produzione, il pilota di Porto Valtravaglia sarà al via assieme a Nicoletta Ferrando. “Il Colli del Monferrato e del Moscato sarà la mia ultima gara dell'anno” – racconta D'Alberto – “e, al tempo stesso, sarà anche un debutto perchè non abbiamo mai corso su queste strade. Il percorso, di oltre sessanta chilometri cronometrati, si presenta particolarmente insidioso. Alterna passaggi tra i centri abitati e tra campi o vigneti. L'asfalto sarà di certo molto sporco, soprattutto in caso di pioggia. Sarà una gara tosta e selettiva, ne sono certo, ma ci auguriamo che il meteo ci permetta di godercela in santa pace. Ci vorrà molta testa per arrivare alla fine.”
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ultimi scampoli di 2022 per collecchio corse

ParmaToday è in caricamento