“un lavor… da matti”: spettacolo teatrale per la fiera di san martino a traversetolo

La pièce è liberamente tratta dal “Repertorio dei matti della città di Parma”, a cura di Paolo Nori. Tante le attività anche legate ai libri nelle giornate del Patrono del paese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Ci sarà anche la possibilità di assistere a uno spettacolo teatrale nelle giornate dedicate alla Fiera di san Martino. Domenica 10 alle ore 17.30, nella Sala consiglio del centro civico “La Corte”, andrà in scena lo spettacolo teatrale gratuito “Un lavor… da matti”, tratto da “Repertorio dei matti della città di Parma” a cura di Paolo Nori, con Alice Chiastra, Claudia Botti, Giorgio Montanari, cioè “A.C.G. La Compagnia dei Provvisori”. Musiche a cura di Giovanni Maria Simonetti (chitarra) e Andrea Conti (tastiere). In apertura, esibizione del Coro Oltretorrente. Un piccolo lavoro per ricordare Parma capitale della cultura 2020, i suoi geni, come Peppino Verdi, e, perché no, anche i suoi “matti” che, poi, così matti non sono. Un piccolo atto d’amore per una città bella e che ha liberato i suoi matti 40 anni fa, quando a dirigere Colorno fu Franco Basaglia. Un omaggio anche a lui, magnifico visionario. Tra sabato e domenica, nei locali del centro civico, letture animate e attività di laboratorio gratuite, esposizioni e presentazioni di libri con le librerie Piccoli labirinti, Agenzia libraria Rocco Olivieri, La ginestra, Il pellicano. Sabato 9, alle ore 16, è in programma “L’autunno della natura”: letture animate e attività di laboratorio gratuito con materiale naturale (rami, foglie, frutti secchi, sassolini). Iscrizione allo 0521.842436 Domenica 10 la biblioteca sarà aperta tutto il giorno e proporrà l’iniziativa “Costruisco il mio libro”, con cartoncino, forbici e colla.
Torna su
ParmaToday è in caricamento