Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Potremmo vaccinare un milione di persone al mese ma non abbiamo le dosi"

 

Già la scorsa settimana - ha esordito il presidente della Regione in occasione della posa della prima pietra del nuovo Centro Oncologico di Parma - abbiamo sfiorato la zona arancione, è probabile che ci andremo ora. Aspettiamo le valutazioni del Comitato Tecnico Scientifico e la decisione del Ministro della Salute. Se sarà così dovrà firmare l'ordinanza: credo che anche altre Regioni ci andranno. Il virus sta circolando e temo che nei prossimi giorni crescerà in tutta Italia.

Sulla questione della fornitura dei vaccini, poi, Bonaccini, ha sottolineato che la Regione Emilia-Romagna, sarebbe in grado, se avesse a disposizone le dosi di vaccinare un milione di persone al mese. "Le regole europee dicono che è l'Europa che firma con le case fornitrici dei vaccini: per poter trattare con altlri serve l'autorizzazione del governo italiano. Spero che il Governo Draghi sia dia molto da fare per colmare ritardi evidenti. Se ci fossero le dosi saremmo in grado di vaccinare oltre un milione di persone al mese: in questo modo potremmo completare la vaccinazione di tutta la popolazione entro l'estate. Il problema è che le dosi non sono sufficenti e, oltretutto, ne sono arrivate meno di quelle previste, per inadempienze delle aziende produttrici". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ParmaToday è in caricamento