Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Autista abbandona i rifiuti vicino al casello di Fidenza: filmato e multato

 

Gli abbandonatori di rifiuti si trovano dove meno te lo aspetti. Il problema (per loro) è che non cambiano le tecniche di abbandono, mentre oggi sono ben di più gli strumenti per incastrarli. E soprattutto ora c’è una coscienza ambientale sempre maggiore tra i cittadini. Lo ha scoperto a sue spese l’autista di un bus gran turismo che, a tarda notte del 26 gennaio, si è tranquillamente fermato lungo la strada provinciale 12, in piena zona casello autostradale, per svuotare il suo mezzo dai rifiuti che conteneva a bordo. Li ha raccolti, messi in un saccone nero che poi ha abbandonato sul ciglio della strada. Sganciato il cadeaux, l’autista è ripartito come nulla fosse, senza aver messo in conto che il suo brillante gesto era stato immortalato dalle videocamere di sorveglianza della zona.

Nel pomeriggio successivo sono arrivate due segnalazioni in Comune e poche ore dopo il rifiuto veniva recuperato dal mezzo della San Donnino Multiservizi, la società pubblica che gestisce il ciclo dei rifiuti. “Come sempre in questi casi ogni abbandono viene investigato per scoprire il responsabile. La prima cosa è stata controllare le videocamere della zona autostradale e il responsabile è stato individuato molto velocemente. Il mezzo appartiene ad un’impresa di fuori provincia – rivela il Vicesindaco Davide Malvisi –, grazie al video delle telecamere siamo risaliti alla targa del bus e in questo momento è già stata notificata dalla Polizia Locale al responsabile una sanzione di oltre 200 euro. Bene e vorrei ringraziare i nostri agenti che senza perdere tempo hanno fatto un ottimo lavoro di accertamento. Benissimo, in primis, che che ancora una volta la collaborazione tra cittadini e Comune ha funzionato. Questo è il collante vero che fa la differenza tra una Città e una Comunità”.

Franco Amigoni, assessore all’Ambiente, si dice “molto soddisfatto ma per nulla sorpreso. Solo dall’inizio dell’anno abbiamo pizzicato 10 abbandonatori, per tutto il 2019 abbiamo fatto ogni settimana una media molto importante di recuperi. In questi giorni stiamo incontrando tanti fidentini per spiegare loro come si sta innovando il sistema di raccolta e gestione dei rifiuti. Raccolgo con tantissimo piacere che nella nostra Comunità continua a crescere una grande etica ambientale e dai cittadini, anche durante gli incontri, ci arriva la richiesta forte di punire in modo esemplare chi si comporta male e non rispetta le regole. La richiesta e l’apprezzamento per i nuovi strumenti che abbiamo inserito per stare addosso proprio ai trasgressori. Ecco, gestire il tema dei rifiuti in modo efficace significa proprio poter contare sulla passione e la collaborazione di una Comunità intera. E in questo Fidenza si dimostra sempre più che speciale”.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
ParmaToday è in caricamento