Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La protesta del ristoratore: "Dopo il lockdown anche 5 mila euro di danni per una bolletta non pagata"

 

"Ho dovuto buttare 5 mila euro di merce dopo che mi hannostaccato la luce per 150 euro di bollette non pagate". Inizia così il racconto del ristoratore 53enne Federico Ghiozzi, frarello di Gene Gnocchi, che gestisce la trattoria Belvedere di via Varese a Parma. "Abbiamo riaperto il 1° giugno e l'8 giugno mi hanno staccato la luce sapendo che in un'attività di ristorazione senza luce ci sono problemi importanti: abbiamo infatti frigoriferi e congelatori con all'interno la merce. Per questo motivo ho perso 5 mila euro: ora stiamo cercando di risollevarci, nonostante il periodo di blocco per il lockdown". Federico Ghiozzi ha chiesto il prestito allo Stato per 25 mila, quei soldi sono arrivati a metà maggio. Il danno di 5 mila euro, quindi, è un quinto di quello che ha ricevuto. 

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
ParmaToday è in caricamento