rotate-mobile

Spara alla moglie, un vicino: "Era esaurito: mi diceva che voleva morire"

Le parole di un amico di Giorgio Miodini: "Una persona calma, brava ed onesta"

"Era esaurito, mi diceva che voleva morire perchè era esaurito e non ce la faceva più. Sua moglie era malata: era a letto da 30 anni". Un vicino di casa di Giorgio Miodini, l'uomo che ha ucciso a fucilate la moglie Silvana Bagatti parla dell'amico e vicino di casa: "Siamo entrambi in pensione, siamo vicini di casa e ci vedevamo spesso sulle panchine. Una persona calma, brava e onesta. Ultimamente si lamentava perchè era un pò esaurito" 

Copyright 2024 Citynews

Si parla di

Video popolari

Spara alla moglie, un vicino: "Era esaurito: mi diceva che voleva morire"

ParmaToday è in caricamento