Salsomaggiore, arriva la nuova illuminazione a Led per i Palazzi e le Terme Berzieri

Risparmio stimato di oltre 270 mila euro all'anno

Il Comune di Salsomaggiore Terme ha assegnato a Siram, ESCo leader nei servizi di efficienza energetica, la gestione e manutenzione di tutti i punti luce comunali, inclusa l’illuminazione architettonica di alcuni edifici storici e luoghi strategici che consentirà di valorizzare le bellezze artistiche della città. Con un contratto quindicennale, Siram si occuperà della riqualificazione, gestione e manutenzione dell'intero parco impianti della pubblica illuminazione, composto da 1526 corpi illuminanti stradali, 2279 corpi d'arredo e 856 dedicati ad interventi artistici. Il progetto ha previsto una serie di attività tra cui l’ammodernamento o la sostituzione integrale dei quadri elettrici, la sostituzione dei pali obsoleti e l’utilizzo
per tutti i punti luce di lampade LED, altamente performanti e a basso consumo energetico. Il progetto consentirà un risparmio di energia del 71% annuo e un conseguente saving stimato di 270.000,00 annui.

Il risparmio ottenuto con l’efficientamento sarà utilizzato per ripagare il finanziamento anticipato da Siram per la realizzazione di tutte le opere. Infatti il contratto di EPC (Energy Performance Contract) prevede che sia la Società appaltatrice, in qualità di ESCo, a finanziare tutti gli interventi volti alla riqualificazione e al miglioramento dell’efficienza del sistema di illuminazione a fronte di un corrispettivo correlato all’entità dei risparmi energetici ottenuti. Un accordo che garantisce allineamento di interessi tra Ente e società appaltatrice perché entrambe beneficiano della riduzione energetica raggiunta. Oltre alla notevole riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale, il nuovo sistema prevede il miglioramento delle prestazioni in termini di continuità di esercizio, miglioramento degli aspetti tecnici, di sicurezza e adeguamento alle normative vigenti per l'abbattimento dell'inquinamento luminoso.

L’intervento di riqualificazione ha interessato la valorizzazione degli edifici di pregio architettonico che sono stati dotati di un'illuminazione diffusa, finalizzata a sottolineare con la luce gli aspetti significativi dei diversi edifici simbolo della Città come Palazzo Congressi, il Municipio, la Scalinata Berardinelli e la Stazione Centrale (quest’ultimo progetto è ancora in fase di verifica da parte di RFI Rete Ferroviaria Italiana in quanto proprietario). L’obiettivo di questi interventi è stato quello di rispettare le caratteristiche del bene architettonico da valorizzare dal punto di vista illuminotecnico lasciando percepire, con un gioco di luci e ombre, gli aspetti salienti che caratterizzano l’edificio.

Trattazione a parte ha avuto piazza Berzieri e le terme Berzieri stesse; l’intervento, progettato e realizzato, ha visto la sostituzione dell’illuminazione esistente con nuovi corpi illuminanti a LED e nuovi proiettori. I nuovi corpi hanno permesso di rivedere l’intensità e il tono colore della luce sulla piazza e sulla facciata del palazzo termale accentuandone il colore illuminandola a 3.000 gradi K. In aggiunta a questo, Siram, di concerto con gli uffici comunali e la supervisione della soprintendenza, ha ideato la realizzazione di una installazione di videomapping che potesse riprendere il tema dell’acqua che contraddistingue la città termale, il tema della luce e i segni caratterizzanti il Berzieri e l’art nouveau.

Il progetto ideato da Gionata Xerra Studio di Milano prevede la proiezione di una cascata d’acqua che cade dalla facciata del Berzieri e che confluisce in un lago di luce nella piazza antistante l’ingresso del Berzieri. Dalla cascata cadranno, in funzione del periodo, i simboli delle stagioni: fiori-primavera, carpe giapponesi-estate, foglie-autunno e ghiaccio-inverno.
Tutte le sere del mese di giugno sarà proiettata la cascata e in occasione del solstizio d’estate passeremo dall’animazione della primavera a quella dell’estate. Nella seconda metà dell’anno sarà eseguita proiezione analoga con il passaggio dall’autunno all’inverno.

“Con questo intervento si conferma l’impegno della giunta perseguito in questi anni a favore dell’efficienza energetica e del raggiungimento e superamento degli obiettivi da raggiungere nel 2020 fissati dall’Unione europea, indicati dall’acronimo “20-20-20” ovvero: 20% in meno di emissioni di anidride carbonica, riduzione del 20% dei consumi e aumento del 20% di fonti rinnovabili” - ha spiegato il sindaco Filippo Frittelli - Un intervento di ampio respiro nel solco degli obiettivi indicati dal “Patto dei Sindaci – PAES” facendo della nostra, una città ancora più bella”

Il nuovo sistema di illuminazione verrà inaugurato il 1 giugno con una rassegna di eventi, promossa da Siram, che celebrerà proprio questa magica commistione tra Luce e Acqua. Un Festival che durerà tutto il mese di giugno sulle contaminazioni tra diverse forme d’arte e generi di spettacoli che avrà come protagoniste l’Acqua e la Luce di Salsomaggiore Terme, e si terrà in piazza Lorenzo Berzieri, simbolo della Città. Il calendario degli eventi è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Salsomaggiore Terme

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Organizzava spedizioni punitive dalla sua casa di Borgotaro: arrestato boss della 'Ndrangheta

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento