Sei studenti di Architettura dell’Università di Parma all’International Design Workshop ARCHEA di Cesena

Partenariato strategico internazionale di cinque Atenei di Italia, Germania, Polonia, Francia

Sei studenti di Architettura dell’Università di Parma hanno partecipato nei giorni scorsi all’International Design Workshop ARCHEA - ARCHitectural European medium-sized city Arrangement di Cesena.

Dopo i convegni di Parma, Rouen, Gliwice e Aachen, il progetto ARCHEA - ARCHitectural European medium-sized city Arrangement, partenariato strategico composto da Alma Mater Studiorum Università di Bologna (capofila), Università di Parma, RWTH Aachen, Rheinisch-Westfaelische Technische Hochschule Aachen (Germania), Politechnika Slaska di Gwilice, (Polonia), ENSA Normandie - Ecole nationale supérieure d'architecture de Normandie di Rouen (Francia), è entrato nel vivo con il primo International Architectural Design Workshop: “Redesigning the medium-sized European city: the ex-market area of Bologna”.

Nella sede di Architettura di Cesena, 30 studenti di 4 nazionalità delle 5 università coinvolte hanno progettato il completamento dell’area dell’Ex mercato ortofrutticolo di Bologna sotto la guida di tutor e docenti: Lamberto Amistadi e Ildebrando Clemente (Alma Mater Studiorum Università di Bologna), Enrico Prandi, Carlo Gandolfi e Paolo Strina (Università di Parma), Uwe Schroeder e Jana Ring (RWTH), Tomasz Bradecki e Agata Twardoch (Politechnika Slaska), Valter Balducci e Pierre Antoine Sahuc (ENSA Normandie).

A fine novembre si è svolta la giornata conclusiva in cui i progetti dei diversi gruppi sono stati presentati e discussi alla presenza di 4 visiting critics: Alessandro Camiz della Özyeğin University of Istanbul, Gino Malacarne dell’Università di Bologna, Raffaella Neri del Politecnico di Milano e Carlo Quintelli dell’Università di Parma.

L’unità di ricerca dell’Università di Parma è composta da docenti e ricercatori Icar/14 (in particolare il gruppo UALab del Dipartimento di Ingegneria e Architettura: Enrico Prandi, Carlo Quintelli, Marco Maretto, Carlo Gandolfi), dottorandi e borsisti (Paolo Strina, Giuseppe Verterame), mentre gli studenti selezionati con avviso pubblico sono Isabel Chiesa, Davide Fabbi, Ernesto Mario Frigerio, Camilla Garagna della Laurea in Scienze dell’Architettura, Irene Di Santo e Antonio Villa della Laurea magistrale in Architettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del 2020 si terrà il secondo Workshop ad Aachen alla Fakultät für Architektur del Rheinisch-Westfälische Technische Hochschule, in cui saranno selezionati altri 6 studenti per sede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

Torna su
ParmaToday è in caricamento