Affido a coppia gay. Pizzarotti: 'Indegne le parole di Pellacini"

L'assessore Rossi ha commentato: "Sta andando tutto benissimo. Non hanno fatto alcun tipo di battaglia per i diritti civili, si sono solo presentati nel 2011 dando la loro disponibilità ed abbiamo intrapreso un percorso di valutazione"

"Non hanno fatto alcun tipo di battaglia per i diritti civili, si sono solo presentati nel 2011 dando la loro disponibilità ed abbiamo intrapreso un percorso di valutazione, come con tutte le persone che si candidano all'affido. La mamma e il papà della piccola hanno dato quindi il consenso a questa coppia e nel 2013 l'affido è stato formalizzato. C'è stata la rettifica del giudice tutelare, l'impugnazione della Procura dei minori, infine il tribunale ha valutato tutto, di nuovo, e ha deciso di proseguire l'affido nell'interesse del minore. L'affido sta andando benissimo e sono tutti molto contenti e soddisfatti". Così l'assessore al welfare del comune di Parma Laura Rossi ha riassunto in consiglio comunale la vicenda della piccola di tre anni affidata ad una coppia gay

'Non abbiamo e non vogliamo strumentalizzare nulla - ha aggiunto l'assessore rispondendo alle critiche del consigliere Pellacini dell'Udc - Fino ad ora siamo rimasti fuori dalla polemica per garantire la massima privacy. Con l'affido c'è solo una famiglia in più che affianca la famiglia d'origine e chi dà disponibilità ad accoglienza da noi è ben accolto''. Il consigliere Udc Pellacini aveva invece attaccato l'amministrazione Pizzarotti rea, a suo parere, ''di avere strumentalizzato il caso con un'interpretazione forzosa della legge per introdurre l'adorazione alle persone omosessuali al fine di farle passare dal diritto privato a quello pubblico. Con questo provvedimento è stato preclusa la possibilità ad una bambina di tre anni di avere un papà e una mamma veri e fratellini veri e sono state discriminate famiglie vere di Parma''. Secca la replica del sindaco Pizzarotti: ''Sono frasi indegne frutto solo di miopia politica''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento