Allarme bomba: evacuato il Centro Torri

Trovato un trolley sospetto: l'area è stata messa in sicurezza

Pomeriggio movimentato al Centro Torri. Colpa di un trolley lasciato all'ingresso del centro commerciale che ha destato preoccupazione tra i clienti. È intervenuta la Polizia, secondo procedura, ha evacuato la clientela e fatto defluire la folla. L'episodio è avvenuto alle ore 17.30 di venerdì 17 febbraio. L'area è stata transennata e il personale messo in sicurezza. Sono arrivati sul posto gli artificieri da Milano che hanno fatto brillare il trolley, che si trovava all'ingresso Sud e conteneva vestiti da donna. Il centro commerciale è presidiato dalle forze dell'ordine in tutti i suoi ingressi, reso inaccessibile è controllato dalla Polizia e da due auto della vigilanza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ciao Garantisco prestiti che vanno da € 3.000,00 a 1.500 € 000,00 per tutte le persone in grado di soddisfare la sua anche il tasso di interesse è del 3% annuo. O hai bisogno di soldi per altri motivi; non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni. E-Mail: soutienfinanciers@gmail.com

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Donna strattonata e rapinata da due passanti che cercavano lavoro

  • Cronaca

    Folle gioco tra i 13enni: attraversano i binari con il treno in corsa

  • Sport

    Parma, il ritorno di Ciccio Corapi

  • Cronaca

    Allarmi furti a San Martino Sinzano, l'assessore Boselli: "Vigilanza privata? Non è la soluzione"

I più letti della settimana

  • E' in vendita anche a Parma la marijuana legale: ecco dove si può comprare EasyJoint

  • "Tredicenni si buttano sotto le auto e fingono di farsi investire"

  • Rinvenuto un villaggio neolitico durante gli scavi per il nuovo Conad

  • Donna incinta investita da un'auto in viale Piacenza

  • Rubano nel supermercato e prendono a colpi di catena il titolare: due donne in manette

  • Veicolo in fiamme in tangenziale Nord: strada chiusa e traffico nel caos

Torna su
ParmaToday è in caricamento