Banditi assaltano una casa a Valmozzola: coppia aggredita con lo spray al peperoncino e a calci e pugni

E' successo domenica 8 luglio in pieno giorno nella frazione di Rovina: marito e moglie, che hanno reagito all'aggressione e al tentativo di furto, sono stati ricoverati in ospedale

E' successo tutto in pochi minuti che, per la coppia che vive nella frazione di Rovina, nel comune di Valmozzola, sono stati interminabili. In pieno giorno, verso l'ora di pranzo di domenica 8 luglio, marito e moglie, proprietari di un'abitazione in zona tra la strada provinciale che unisce Valmozzola stazione a Varsi, sono state vittime di un tentativo di aggressione nei loro confronti da parte di un gruppo di banditi. Quattro persone hanno deciso di assaltare l'abitazione per effettuare un furto: credendo forse che la casa fosse disabitata, dopo aver bussato alla porta per sincerarsi che non ci fosse nessuno in casa, hanno iniziato l'azione.

Aggrediti dai banditi con lo spray al peperoncino

Due banditi sono saliti sul balconcino mentre gli altri sono rimasti all'esterno: il marito ha visto uno dei ladri che, senza dargli il tempo di capire cosa stesse succedendo, gli ha spruzzato in faccia lo spray al peperoncino. Dopodichè lo ha preso a calci e pugni. La moglie, che è arrivata sul posto per aiutarlo, è stata aggredita sempre con lo spray. I quattro banditi sono scappati a bordo di un'auto e si sono allontanati a tutta velocità. I carabinieri di Solignano e quelli di Borgotaro sono giunti sul posto per effettuare un sopralluogo: le indagini sono in corso per identificare gli aggressori. Marito e moglie sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Borgotaro: dopo alcuni accertamenti sono stati dimessi in serata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura delle scuole prorogata dopo il 1° marzo? La decisione venerdì 28 febbraio

  • Coronavirus, quattro nuovi casi a Parma: il bilancio sale a otto

Torna su
ParmaToday è in caricamento