Cacciatore ubriaco al bar importuna la barista e dimentica il fucile in auto

Il 58enne di Levanto è stato denunciato per ubriachezza molesta e per omessa custodia di armi

All'interno di un bar di Roncole Verdi un uomo di 58 anni, sotto effetto alcolico, stava infestedendo la barista. L'uomo, che era visibilmente ubriaco, ha comunciato a dare fastidio alla donna dopo essere entrato all'interno del locale e dopo aver parcheggiato la sua auto poco lontano. I gestori del bar hanno chiamato i Carabinieri di Busseto, per evitare che la situazione degenerasse. Giunti sul posto i militari hanno scoperto l'uomo, un cacciatore, aveva lasciato il fucile in auto, visibile dall'esterno. Il cacciatore, residente a Levanto, era arrivato nel parmense per una battuta di caccia e poi si era recato al bar, già ubriaco. L'uomo ha rimediato una denuncia per omessa custodia di armi e per ubriachezza molesta. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Felegara, marito e moglie trovati morti in casa: omicidio-suicidio?

    • Cronaca

      Muore a 42 anni il giorno dopo il suo matrimonio

    • Cronaca

      Auto a fuoco in un garage: giallo a Salsomaggiore

    • Cronaca

      Incendio in un appartamento di borgo Antini: due anziane intossicate

    I più letti della settimana

    • Prostituta uccisa, confessa un 55enne parmigiano: "Non volevo che andasse via"

    • Auto si ribalta in A1: muore il conducente

    • Commessa sottrae 157 mila euro dalla cassa del supermercato per cui lavora

    • Volevano rapire la salma di Enzo Ferrari, sgominata banda di trafficanti d'armi: 5 arresti a Parma

    • Sequestrati 55 chili di prodotti alimentari in un ristorante giapponese

    • Fidenza, è giallo: anziana 85enne trovata morta in Piazza Gioberti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento