Costringevano giovani ragazze a prostituirsi con rituali e violenze: arrestati 9 nigeriani

Alle prime luci dell'alba è scattata l'operazione Hope and Destiny contro il traffico di essere umani: le donne venivano sottoposte a rituali ed obbligate all'obbedienza nei confronti della propria madame

Costringevano le ragazze a prostituirsi in strada a Parma e a Bologna, usando le minacce, la violenza fisica e i rituali juju per ottenere la loro più completa obbedienza. Nove persone, tutti cittadini nigeriani, sono stati arrestati dai poliziotti della Squadra Mobile che, al termine di un'indagine iniziata nel 2016, hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bologna. L'accusa è pesantissima: far parte di due associazioni a delinquere finalizzate al traffico di esseri umani. 

È scattata alle prime luci dell'alba l'operazione della polizia di Stato denominata “Hope and Destiny”. Destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Bologna su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Bologna sono nove cittadini nigeriani, indagati a vario titolo di far parte di due distinte associazione a delinquere localizzate a Parma e Bologna, finalizzate al traffico di esseri umani dalla Nigeria. 

Gli agenti della Squadra Mobile di Parma, con l’ausilio del personale delle Squadre Mobili di Bologna, Reggio Emilia e Verona e del Reparto Prevenzione Crimine “Emilia Romagna Occidentale stanno eseguendo i provvedimenti di cattura a Parma ed a Bologna e sono in corso di esecuzione numerose perquisizioni.

Le indagini partite nel 2016 hanno permesso di disarticolare una complessa struttura organizzativa che faceva leva sull’intimidazione e sulla violenza per convincere a prostituirsi quelle giovani ragazze che, in alcuni casi, venivano sottoposte a rituali juju ed obbligate a prestare giuramento di obbedienza nei confronti della propria madame.

Aggiornamenti a breve 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Varano dè Melegari, esce di strada con l'auto: muore 33enne

  • Venditti: "Ci hanno tolto la luce, abbiamo interrotto il concerto: imbarazzante"

  • Artigiano 35enne di Busseto stroncato da un malore in vacanza

  • "Quel medico ha cercato di infilarmi le mani sotto gli slip: ho rischiato di ferirmi con l'ago"

  • Sorbolo, pauroso frontale tra due auto in via Mantova: tre feriti gravi

  • Donna di 42 anni investita da un'auto in viale Mentana: gravissima al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento