Dessena raggirato per l'acquisto di una casa, spariti 100 mila euro: truffatore condannato

L'ex giocatore del Parma aveva acquistato un'abitazione in via Garibaldi da una società immobiliare ma non è mai andato davanti ad un notaio

Daniele Dessena - foto: Parma Calcio

Daniele Dessena era stato truffato per 100 mila euro durante la trattativa per l'acquisto di un'abitazione in via Garibaldi. Il Tribunale ha condannato l'amministratore della società immobiliare, un 50enne parmigiano, per truffa aggravata. L'ex giocatore del Parma Daniele Dessena, che ora gioca nel Brescia, aveva deciso di comprare una casa in pieno centro, in via Garibaldi: dopo aver versato circa 100 mila euro aveva atteso mesi per concludere l'affare ma non è mai arrivato davanti al notaio. La vicenda, che risale al 2012, era partita dalla richiesta del giocatore ad un'agenzia immobiliare: dopo la sottoscrizione di un contratto il primo versamento, come caparra, era stato di 40 mila euro. Nel corso dei mesi poi l'immobiliare aveva chiesto altri soldi: per alcuni lavori di manutenzione, poi altri 50 mila euro per l'acquisto di un garage. Dopo un anno il giocatore si è rivolto ad un avvocato per chiedere la risoluzione del contratto alla società immobiliare. Le lettere però tornano indietro senza risposta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento