Bloccata sul ghiaccio sulle pendici del Monte Scala

È stata raggiunta dal Soccorso Alpino e aiutare ad arrivare a Lagoni

Una brutta esperienza, fortunatamente con un lieto fine, quella occorsa ad una ventinovenne residente in provincia di Parma nel pomeriggio del 6 Gennaio; la ragazza infatti, si trovava per una passeggiata in solitaria sulle pendici del Monte Scala, nel comprensiorio dei Lagoni, nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, quando bloccata dal ghiaccio, si è resa conto che non sarebbe più riuscita a proseguire ne a tornare sui suoi passi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saggiamente la giovane escursionista, ha contattato - poco dopo le 14.30,  - telefonicamente la Centrale Operativa del 118 che ha subito preso contatti con il Soccorso Alpino di Parma per segnalare l’intervento. Mentre dalla Valparma e Valcedra due squadre di tecnici arrivavano a bordo dei mezzi fuoristrada, l’allarme è stato racccolto anche da due tecnici del SAER che si trovavano casualmente al Rifugio Lagoni, a poca distanza dalla ragazza. I soccorritori quindi, hanno raggiunto la giovane, che si trovava sull’anticima del Monte Scala, a circa 1700 metri di altitudine. Illesa, ma impossibilitata a proseguire in autonomia per la presenza di ghiaccio, i tecnici del Soccorso Alpino la hanno accompagnata, facendo pervenire in quota – da una delle squadre arrivate in un secondo tempo – un paio di ramponi che hanno aiutato l’escursionista ad arrivare al Rifugio Lagoni, dove aveva parcheggiato la propria auto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento