Fidenza, lavori alla materna De Amicis: pronti prima della ripresa

Gli interventi per la realizzazione di una nuova sezione, che ospiterà 28 bambini, procedono secondo i tempi stabiliti, ridistribuzione funzionale degli spazi dell'ala est: costo totale di 25 mila euro

Fidenza. Procedono nei tempi stabiliti i lavori per la realizzazione di una nuova sezione di scuola materna all’interno della scuola “De Amicis”. "Con questo intervento l’Amministrazione ha dato una rapida e funzionale risposta alla necessità di avviare, per l’anno scolastico 2012-2013, una nuova sezione di scuola materna per soddisfare l’elevato numero di richieste di famiglie in lista d’attesa. La nuova sezione ospiterà 28 bambini. Questo ci permette di avere una ragionevole tranquillità anche per l’anno scolastico 2013-2014, che si prevede abbia gli stessi numeri di quello in corso", ha detto il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Stefano Tanzi, nel corso del sopralluogo al cantiere.

Il progetto prevede la ridistribuzione funzionale degli spazi dell’ala est al piano rialzato attualmente occupati dalle due sezioni di scuola materna al fine di una riorganizzazione complessiva e dell’ampliamento da due a tre sezioni. Si stanno recuperando la grande aula opposta all’ingresso, prospiciente il giardino, e i locali di disimpegno e accessori ivi adiacenti. Sarà inoltre annesso, per l’uso di locali accessori per i collaboratori scolastici, il locale posto al piano seminterrato, collegato internamente mediante una piccola scala metallica.

Mediante l’acquisizione di tali spazi e dell’adeguata estensione dell’uso dei locali mensa, da fruire in turno separato rispetto alla scuola elementare, si ottiene una superficie lorda complessiva a disposizione della scuola dell’infanzia di circa 650 metri quadrati. La necessità prioritaria di intervento è dettata dall’esigenza funzionale e normativa di realizzare un nuovo servizio igienico per la terza sezione.

Si sta quindi procedendo alla completa ristrutturazione del servizio igienico attualmente riservato al personale, in parte non utilizzato e in parte usufruito come deposito di materiale vario. L’intervento prevede: la demolizione dei tramezzi, la rimozione dei sanitari esistenti e il ridisegno del locale tramite la realizzazione di una nuova parete divisoria tra il servizio per adulti e quello per i bambini. Contestualmente sono stati demoliti e rifatti tutti i pavimenti, i sottofondi e i rivestimenti, sono stati rifatti gli impianti idrico-sanitari e adeguati gli impianti elettrici.

L’attuale dormitorio (dimensionato per sole due sezioni) è stato trasferito dall’attuale locale che diverrà terza sezione (adeguato per dimensioni e per la prossimità ai nuovi servizi igienici) e sarà ricavato nel locale posto in fondo al corridoio di accesso, prospiciente il giardino.
Nel locale antistante il dormitorio sarà ricavato un unico grande spazio per attività libere e atelier, mediante la rimozione della parete divisoria in legno e vetro attualmente presente, che non permette un’adeguata fruizione e illuminazione degli spazi. Per rendere fruibili i locali, risultano necessari piccoli interventi sulle finiture, in particolare di ripristino di intonaci e tinteggi molto deteriorati. Gli stessi interventi si rendono necessari, come manutenzione straordinaria, anche al piano seminterrato per i locali mensa, al fine di mantenere i dovuti standard di natura igienico-sanitaria.

Sono infine previste piccole opere in economia per: il recupero del locale accessorio posto al piano seminterrato da destinare ai collaboratori scolastici; lo spostamento della sezione di elementare al piano primo nell’ex-aula “museo” che necessariamente dovrà essere dismessa; per lo sgombero, la pulizia e piccoli interventi di riparazione locale e adeguamento alle nuove funzioni. Il costo totale dell’intervento è di 25mila euro e i lavori saranno consegnati prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento